sabato 16 agosto 2008

3° Premio Internazionale Arte Laguna: Pittura, Scultura e Arte Fotografica

Fonte: http://www.premioartelaguna.it/ 3° Premio Internazionale Arte Laguna: Pittura, Scultura e Arte Fotografica [SCADE IL 28 AGOSTO 2008]Aperte le iscrizioni al 3° Premio Internazionale Arte Laguna, finalizzato alla promozione e valorizzazione dell’Arte Contemporanea. Il Premio si suddivide in tre sezioni pittura, scultura e arte fotografica ed è aperto a tutti gli Artisti che vi possono partecipare con 1 o 2 opere per ogni sezione. In premio, € 4.500,00 ai vincitori assoluti di ciascuna sezione. Le opere finaliste verranno esposte presso imposrtanti sedi espositivi di Venezia, Mogliano V.to e Treviso. Dotazione del Premio: € 40.000,00 Bando >>>

mercoledì 13 agosto 2008

Settimo milanese MI, V° Concorso nazionale di pittura

fonte: http://www.eventiesagre.it:80/Concorsi_Pittura/20045_Concorso+Nazionale+di+Pittura.html Concorso Nazionale di Pittura Data/e:da 05/10/2008 a 19/10/2008 Settimo Milanese (MI) informazioni su Settimo Milanese e mappa interattiva Lombardia Italia Fonte: Pro Loco di Settimo Milanese 5° Concorso Nazionale di pittura Dal 5 al 19 Ottobre 2008 Padiglione espositivo Parco Farina Sono aperte le iscizioni al 5° Concorso Nazionale di pittura che quest'anno ha come tema Emozioni e colori. Le opere dovranno pervenire dal 21 settembre al 3 ottobre 2008 (dalle 15 alle 18) alla sede della Pro Loco presso il Parco Giuseppe Farina in via Grandi 13 a Settimo Milanese, dovranno essere adeguatamente incorniciate e recare sul retro il talloncino da cui risulti: titolo, autore, indirizzo e prezzo di vendita. Le opere saranno esposte dal 5 al 19 ottobre 2008 con i seguenti orari: Sabato e Domenica 10,00 - 12,00 e 15,00 - 18,00 Domenica 19 ottobre 2008 alle ore 15,30 avrà luogo la cerimonia di premiazione.

Dipingendo & Co.

Dipingendo & Co.

martedì 12 agosto 2008

Arte, correnti: L'informale

http://www.guzzardi.it/arte/pagine/correnti/informale.html L'Informale fu soprattutto una direzione di ricerca intorno alla possibilità di una forma libera da schemi e strutture significanti. Questa espressione venne usata per la prima volta nel 1952 proprio da Michel Tapié, allorché pubblicò il suo libro "Un art autre". La definizione venne suggerita dai quadri di Dubuffet, per l’idea completamente nuova, "del tutto altra", che essi danno della pittura, nell’assoluta libertà da ogni regola, da ogni schema e per la sensazione continua di qualcosa di inatteso e sorprendente che suscitano nell’osservatore. In questo saggio, il critico proponeva tra l’altro il termine di "art informel" a definizione di una tendenza ormai larga della pittura, che parte dall’improvvisazione psichica e ha in Wols, il capostipite. Il termine Art Autre ebbe molta fortuna e venne usato per esposizioni e pubblicazioni. Oggi viene abitualmente sostituito dalla definizione Art Informel (arte informale) Il terrnine, spesso respinto dagli stessi artisti poichè troppo incline a volgarizzazioni, ha conservato nel ternpo una forte ambiguità indicando via via esperienze pittoriche legate al testo (Pollock e De Kooning), alla materia (Jean Fautrier e Burri), al "segno" Wols e Capogrossi), esperienze i cui tratti di significative diversità rischiano di perdersi nel magma delle definizioni teoriche. E' quindi miglior cosa individuare alcune coordinate di riferimento e lasciare all'opera dei singoli protagonisti il compito di declinare la virtualità del paradigma: 1) Arte a-segnica e a-semantica ovvero una pittura in cui le forma dell'espressione non rirnanda ad altro che a se stessa. La forma è in tal senso significativa e non significante, e come tale altra, irriducibile ad immagini, oggetti, entità del mondo fenomenico o psichico. Wols, Hans Hartung, Capogrossi, unico italiano invitato a partecipare alla rassegna parigina "Vehemences confrontées", organizzata da Tapié nel 1951, ne sono i protagonisti più significativi. 2) Pittura materica che, in altri termini, non rappresenta ma assume la materia grezza e la porta sulla tela. Il colore ha, nella pittura informale, una consistenza tangibile e corporea: ha peso, quantità, spessore, aggetto. Viene steso a strati, con le dita o con spatole e coltello, come nel caso di Fautrier e del primo Dubuffet (la sede delle 'Hautes pates" 1915-1946) oppure scomposto fino a diventare un impasto vibratile, percorso di sottili tracce aggettanti, quasi nervature di tessuti organici. 3) Arte gestuale nelle quale il segno nasce da un impulso legato alle rapidità alla non premeditazione del gesto pittorico. La componente gestuale, come de resto le altre, è comune e molti degli artisti "informali" tuttavia trova la sua massima espressione nel dripping di Jackson Pollock: il colore viene lasciato gocciolare dall'alto, rendendo necessario un diverso rapporto con la tela. Stesa per terra, in posizione orizzontale, aggirata, e quindi offerta a molteplici punti di vista, la tela, non si dà più di faccia, ad un rapporto contemplativo, ma chiede che le si giri attorno, in un'esperienza di tipo comportamentale piuttosto che ottico. Arte gestuale è anche quella di Lucio Fontana, specialmente nella serie dei "tagli e dei buchi" e di Enrico Baj. Materica è la pittura di Ennio Morlotti in cui la pasta spessa tende a dissolvere i contorni figurativi in un'erosione lenta, in un agglutinarsi indistinto di colore, materia, motivi paesaggistici e figure umane. Nell'opera di Burri l'uso di materiali presi dal mondo esterno (tele di sacco, legno, stracci, grumi, lamiere, materie plastiche) è sempre sottomesso ed una composizione rigorosa: partizioni, contorni tracciati con precisione, aree delimitate manifestano la sottomissione della materia ad una griglia o reticolo di relazioni strutturali.

La Pittura ovvero l'arte del colore

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Pittura La pittura è l'arte che consiste nell'applicare pigmenti sospesi in un elemento portante (o in un mezzo) ed un agente collante ad un supporto come la carta, la tela, la ceramica, il legno o un muro. Il processo in pratica consiste nel cospargere di colore una superficie. L'insieme di forme, colori e segni risultanti possono avere lo scopo di imitare la realtà visibile o di trasporre su una superficie elementi metafisici o astrazioni più o meno slegate dall'elemento figurativo. Chi dipinge è detto pittore o pittrice. Indice 1 Pittura come arte maggiore 2 Storia della pittura 3 Tecniche pittoriche 3.1 Classificazione delle tecniche pittoriche in base al loro supporto 4 Brevi cenni sulla storia della pittura ad olio 5 Movimenti artistici 6 Soggetti pittorici 7 Citazioni 8 Voci correlate 9 Altri progetti 10 Collegamenti esterni http://it.wikipedia.org/wiki/Pittura#Collegamenti_esterni Argomenti (solo titoli dei capitoli) - Pittura come arte maggiore - Storia della pittura - Tecniche pittoriche - Classificazione delle tecniche pittoriche in base al loro supporto - Brevi cenni sulla storia della pittura ad olio - Movimenti artistici Ogni pittore ha il proprio stile personale, ma a volte si possono riunire più pittori sotto una corrente artistica. I principali movimenti artistici sono (in ordine alfabetico): Action painting (pittura d'azione) Aeropittura Ambulanti Anacronismo Art Déco Arte barocca contemporanea Arte classica Arte contemporanea Arte concettuale Arte moderna Arte naïf Art nouveau Arte nucleare Arte postale Arte povera Astrattismo Avanguardia Bambocciate Barrocchismo Barocco Body art Caravaggismo Carolingio Classicismo Cobra Color field painting (pittura a campi di colore) Cubismo Dadaismo De Stijl Divisionismo Enfatismo o Enfartismo Espressionismo Espressionismo astratto Eventualismo Fauves o Fauvismo Futurismo Gotico Graffiti Writing Gutai Idropittura Impressionismo Informale Iperrealismo Land Art Liberty Linearismo Mac Macchiaioli Manierismo Metafisica Minimalismo o Minimal Art Neoclassicismo Neosurrealismo Neoprimitivismo Nuova oggettività Orfismo (o Cubismo orfico) Pop art Post-impressionismo Raggismo Realismo Realismo esistenziale (pittura) Rectoversion Rococò Romanticismo Simbolismo Spazialismo Suprematismo Surrealismo Transavanguardia Soggetti pittorici Allegoria Assunzione Natura morta Ritratto e autoritratto Paesaggio e panorama Citazioni Voci correlate Musei del mondo Pressbrokat Elenco dei film sulla vita dei pittori Altri progetti Wikisource Commons Wikinotizie Wikiquote Wikisource contiene opere originali riguardanti la pittura Wikimedia Commons contiene file multimediali su Pittura Wikinotizie contiene notizie di attualità su Pittura Wikiquote contiene citazioni di o su Pittura

Vinarelli, acquerelli di vino

a proposito dI Vinarelli .... Particolare tecnica di acquarello, che come suggerisce il nome, utilizza il vino al posto dell'acqua. Questa tecnica viene utilizzata per una manifestazione culturale e promozionale che si svolge a Torgiano nel corso dell'estate. I vinarelli realizzati da personaggi più o meno famosi vengono poi messi all'asta. Un artista che ha fatto del vino un prodotto d'arte è Pietro Barbera, con una notevole produzione di dipinti col vino (vinarelli), vedi il sito http://www.pietrobarbera.it/, molte immagini si trovano nella sezione Wine Art. Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Vinarello" Dal giornale 'La Sicilia' del 6/5/2007 P I E T R O B A R B E R A L'arte di dipingere col vino (Estratto dall’ articolo di SALVATORE MUGNO) Pietro Barbera (ingegnere, docente e, da alcuni anni, anche poeta e pittore ) Sulla tavola da cucina, apparecchiato un cartoncino di svariate fogge… PIETRO BARBERA cominciò strizzando e strofinando i resti di frutti e ortaggi, le parti da buttare e quelle in via di deperimento: patate, arance, angurie, melograni, indivia, melanzane.... I pigmenti della potenziale immondizia, nelle sue mani riprendevano energia, si trasformavano in prodotto artistico Oggi Pietro Barbera è un alchimista della pittura, consapevole dei simbolismi insiti nel cibo e nelle bevande, nel «pane quotidiano» e nel vino in particolare. Da vero innovatore, da qualche tempo ha, infatti, escogitato un'altra sorprendente tecnica pittorica, quella del «vinarello», così battezzata per talune analogie con l'acquerello: «Utilizzo soltanto la pigmentazione naturale del vino. Sono il tannino e gli antociani del vino rosso e i flavoni del vino bianco che, penetrando nel cartoncino, dopo l'evaporazione della frazione alcolica e acquosa, danno il colore definitivo, che asciugando si ossida e si fissa nella cellulosa. La gamma cromatica è ovviamente dettata dal colore del vino di partenza». COSI’ AFFERMA Pietro Barbera che ne ricava soggetti variegati, dai paesaggi agli ambienti marini, da bizzarri astrattismi a splendidi volti e silhouette femminili, naturalmente intrisi del fascino della verve creativa. Di queste sue opere sono divenute estimatrici anche delle case di produzione vinicola, tanto che taluni lavori di BARBERA hanno trovato ospitalità nella home page del portale www.vini-sicilia.it e altri sono stati esposti e ammirati nella recente edizione del Vinitaly presso lo stand delle Cantine Birgi.BARBERA aggiunge: «Il colore del vino mi fa immaginare le sfumature possibili, così provo tutti i tipi di Nero d'Avola, i rosati, i bianchi, aggiungendo talvolta dei liquori, che hanno colorazioni più intense, non ottenibili con i soli vini: il nostro Ericino per il verde, il Marsala e il Nocino per certe tonalità del giallo... I vitigni siciliani rossi, più carichi di colore, sono tra i miei preferiti, ma anche il Merlot, il Barbera, il Marzemino, gli ambrati e i passiti, che sono adatti alle 'nuance' più chiare...» [PDF] Rubare l’anima al vino Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Versione HTMLsuoi acquerelli/vinarelli. Sono le poesie a ispirare le. opere pittoriche o viceversa? “Normalmente le mie poesie e i miei acquerelli/vinarelli ... Vinarelli: iniziativa artistica e culturale che si svolge annualmente a Torgiano durante l'Agosto Torgianese. I " Vinarelli a Torgiano vinarelli" di Torgiano (11-25 agosto 2007) I "vinarelli" di Torgiano (11-25 agosto 2007) Si apre a Torgiano la XXIV edizione dei “Vinarelli”, la manifestazione, ormai famosa, che coniuga vino e arte. ... Vinarelli 2007 , Forum Natura Mediterraneo - Forum Micologico ... Vinarelli 2007 , Forum Natura Mediterraneo, con immagini. Eventi e manifestazioni a Trapani - 23:04 Esposizione dei Vinarelli e Acquerelli dal 15/04/08 Del: 22/04/2008 ... ospita nella galleria d`ingresso la mostra di vinarelli e acquerelli , dal 15.4.2008 ... Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, Università ... La tecnica del vinarello si differenzia da quella dell’acquerello per il fatto che ... L’idea dei vinarelli nasce dalla propensione a sperimentare, ... ------------------------------------------------------------------------------------------------- buona lettura paolaET paolaevt@alice.it MSNmessenger: weytu@hotmail.it [ http://ArtiPaola.spaces.live.com ]

Ricerca Personalizzata

Cerca con Google
Si è verificato un errore nel gadget