giovedì 29 ottobre 2009

[Bando] Galleria il Borgo, Milano - SELEZIONE mostra I RITRATTISTI di arte contemporanea, scad. 17 novembre 2009 (expo dal 2 al 7 dicembre 2009)

"I RITRATTISTI", Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea con scadenza 17/11/09

Il critico e storico dell'arte Sabrina Falzone seleziona artisti italiani e stranieri per la Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea "I Ritrattisti" che sarà allestita nel periodo prenatalizio dal 2 al 7 dicembre '09 presso la Galleria Il Borgo, ubicata in uno dei quartieri più esclusivi di Milano in pieno centro cittadino, a due passi dai Navigli e da Porta Ticinese. L'esposizione è dedicata al genere del ritratto e approfondisce l'espressività umana e le rappresentazioni reali o ideali di volti noti o sconosciuti al grande pubblico.

Alle selezioni possono partecipare artisti di qualsiasi nazionalità e religione, senza limiti di età, operanti in qualsiasi campo artistico. Verrà effettuata un'accurata selezione delle immagini pervenute per garantire un livello qualitativamente elevato dell'esposizione.

Le richieste di partecipazione dovranno pervenire in forma completa entro il 17 novembre 2009 all'indirizzo email: sabrinafalzone@gmail.com - www.sabrinafalzone.info
La scheda di partecipazione è scaricabile QUI.

Si invitano gli artisti ad inviare il prima possibile il materiale richiesto, onde evitare riempimenti della casella di posta elettronica.

REGOLAMENTO

Art. 1 Destinatari del concorso
Alle selezioni possono partecipare artisti di qualsiasi nazionalità e religione, senza limiti di età, operanti in qualsiasi campo artistico.

Art. 2 Tema
L'esposizione è dedicata al genere del ritratto.

Art. 3 Come partecipare
Ciascun artista può partecipare alle selezioni inviando via email da n. 1 a 5 immagini di opere reali. Le immagini relative dovranno pervenire in formato .jpg. Occorre nominare le immagini con cognome autore_titolo_misure.
Il modulo di partecipazione, le immagini fotografiche ed il materiale documentario/biografico (CV + Biografia) dovranno pervenire entro il 17 novembre 2009 al seguente indirizzo di posta elettronica: sabrinafalzone@gmail.com  scrivendo nell'oggetto del messaggio: "I ritrattisti".
Dal momento che la selezione avverrà sulla base delle immagini ricevute, si consiglia l'invio di immagini tali da consentire un'agevole lettura delle stesse. Per consentire un coordinamento organizzativo adeguato s'invita ad inviare nel più breve tempo possibile il modulo di partecipazione attiguo. Si declina ogni responsabilità del mancato funzionamento telematico o riempimento dell'indirizzo di posta elettronica.

Art. 4 Selezione
Verranno prescelti gli artisti che si saranno distinti per originalità e qualità espressiva. Ogni artista potrà esporre 2 opere. Gli scultori, invece, potranno esporre 3 sculture. La selezione avviene attraverso il vaglio di tutte le immagini inviate. Soltanto le opere così selezionate parteciperanno alla Mostra d'Arte Contemporanea "I Ritrattisti". La rassegna sarà allestita nella settimana dal 2 al 7 dicembre '09 negli orari di apertura stabiliti dalla galleria. La partecipazione alle selezioni non prevede alcuna quota, mentre il versamento della quota di iscrizione pari a 150 euro sarà invece obbligatorio in una fase successiva per gli artisti selezionati che intendono partecipare alla rassegna. La quota versata garantisce all'artista selezionato i seguenti servizi per la promozione della mostra:

- Iscrizione
- Opening con Cocktail
- Allestimento e disallestimento
- Materiale pubblicitario (Locandine, Pieghevoli)
- Inviti in digitale
- Testo di presentazione critica della mostra a cura di Sabrina Falzone
- Servizio di Ufficio Stampa ( Redazione di un comunicato stampa - Comunicazione evento alle principali testate locali e produzione della Rassegna stampa )
- Inserimento dell'evento sul sito www.sabrinafalzone.info
- Inserimento dell'evento nella newsletter della curatrice
- Comunicazione dell'evento alle ns. liste di contatti
- Progettazione grafica
- Guardiania
- Assistenza alla vendita

L'artista potrà vendere le proprie opere nell'arco della rassegna al prezzo da egli stabilito e, in caso di vendita, dovrà versare soltanto il 20% all'ente organizzatore, che reinvestirà in altre iniziative culturali.
Tali servizi hanno evidente finalità promozionale per l'attività degli artisti. Se gli artisti selezionati non verseranno suddetta quota entro i tempi stabiliti, gli stessi saranno immediatamente esclusi dalla manifestazione e l'opportunità verrà estesa ad altri artisti, questi ultimi selezionati in secondo turno.

Art. 5 Presentazione delle opere
Agli artisti selezionati saranno richieste le opere originali che dovranno pervenire esclusivamente nei giorni 30 novembre e 1 dicembre 2009. E' espressamente sconsigliato consegnarle prima della data di cui sopra, in quanto la galleria non possiede né è un magazzino. L'artista può scegliere di spedire a proprio carico le opere o portarle direttamente in sede o ancora delegare altre persone alla consegna.
I dipinti e tutte le altre opere da parete dovranno essere già predisposte per l'allestimento e provviste d'attaccaglia/gancio.
Si informa, altresì, che gli artisti non potranno in alcun modo e a nessun titolo interferire nell'allestimento del percorso espositivo, che sarà ESCLUSIVAMENTE a cura del personale qualificato: allestitore e direttrice artistica.
Le opere inviate per corrispondenza saranno accettate solo con spese e rischio a carico del partecipante, sia per l'andata sia per il ritorno (restituzione). L'ente organizzatore e i suoi operatori declinano ogni responsabilità dal danneggiamento, smarrimento, furto o altro imprevisto relativo alle opere.
L'indirizzo al quale recapitare o spedire le opere è:
D.ssa Sabrina Falzone c/o Galleria Il Borgo – Corso San Gottardo n. 14 – 20136 Milano (MI)
Indicare al Corriere che la presa è a proprio nome e così la fatturazione.

Nè la Galleria Il Borgo, nè tantomeno la direttrice accetteranno o pagheranno fatture per spese di trasporto

Art. 6 Premio
La selezione prevede la prestigiosa partecipazione alla collettiva nelle modalità espresse dal presente bando, ricordiamo che la Galleria Il Borgo ha ospitato opere dei più importanti maestri dell'arte contemporanea del calibro di Salvatore Fiume.
Ai più meritevoli verranno estese ulteriori proposte espositive nei maggiori centri culturali italiani.

Art. 7 Restituzione delle opere ammesse
Le opere ammesse alla mostra potranno essere ritirate personalmente dall'artista, o da un suo incaricato munito di delega a partire dal secondo giorno dalla data di chiusura dell'esposizione. Le opere non potranno permanere in galleria dopo tale data, in quanto la galleria non possiede né è un magazzino. Gli artisti che faranno pervenire le loro opere tramite corriere espresso, dovranno richiedere, per iscritto nella scheda di partecipazione,, la restituzione delle stesse, che verrà effettuata con corriere in porto assegnato.

Art. 8 Liberatoria
Gli organizzatori, pur avendo la massima cura delle opere ricevute, non si assumono alcuna responsabilità per eventuali danni di trasporto, manomissioni, incendio, furto o altre cause durante il periodo della manifestazione, del magazzinaggio, dell'esposizione e della giacenza.

Art. 9 Accettazione delle condizioni
Gli artisti sono garanti dell'originalità dell'opera che presentano e partecipando alla Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea "I ritrattisti", accettano implicitamente tutte le norme contenute nel presente bando, nessuna esclusa.
L'artista partecipante dichiara di aver letto attentamente il presente regolamento e di accettarlo dunque in tutti i suoi punti.

Art. 10 Privacy
Le informazioni custodite nel nostro archivio verranno utilizzate per la partecipazione al concorso e per l'invio del materiale informativo per fini promozionali inerenti alla mostra. E' prevista la possibilità di richiederne la rettifica o cancellazione, come previsto dalla legge 675/96 sulla tutela dei dati personali.

Ente Organizzatore: Galleria Il Borgo
(sito in costruzione)
Curatrice della mostra: Sabrina Falzone
Ufficio grafico: G. Di Salvo
E-mail: sabrinafalzone@gmail.com
Sito: www.sabrinafalzone.info
Direzione Artistica: Sabrina Falzone

FONTE: http://www.forumautori.com/concorsi/2009/09/bando-mostra-i-ritrattisti-di-arte-contemporanea/

[BANDO] Primo Concorso di Pittura/scultura a tema libero ed Estemporanea Pittura a Tema Roba, facce, bestie da mercatino, alla Fabbrica - Cerea (VR), Veneto - scad. 25 novembre 2009.

Primo Concorso di Pittura alla Fabbrica
da: 22/09/2009 a: 29/11/2009
TERMINE MASSIMO ISCRIZIONI: 25 novembre 2009
Chiamare: 0442.25.581 - 349.213.6789 oppure Inviare Mail a: info@e-antiqua.it  
Dove:
Cerea (VR) Veneto, Italia
 
Per maggiori informazioni:
info evento Info: 0442.25581 - 349.213.6789
e-mail info@e-antiqua.it - info@amapiv.it
web  amapiv.it - e-ars.it

PRIMO CONCORSO DI PITTURA ALLA FABBRICA

organizzato da AMAPiV (Associazione Mercanti d'Arte della Pianura Veneta)

CEREA (Verona)
Area EXP
29 novembre 2009
Area EXP (Fiera)


In contemporanea con il
MERCATINO ALLA FABBRICA
e Arte e Antiquariato alla Fabbrica
Info: 0442.25581 - 349.213.6789

SEZIONI E PREMI

- Ia Estemporanea di pittura "Roba, facce, bestie da mercatino "
1° premio: 300,00 - 2° premio: 250,00 - 3° premio: 200,00
4° premio: 200,00 - 5° premio: 150,00
dal 6° al 10° premio: pergamena

- I° Concorso di Pittura e Scultura a Tema Libero
1° premio: 400,00 - 2° premio: 300,00 - 3° premio: 250,00
4° premio: 200,00 - 5° premio: 150,00
dal 6° al 10° premio: pergamena

Le opere saranno giudicate da una Giuria composta da membri qualificati del mondo dell'Arte, della Cultura e del Giornalismo e dal pubblico che potrà esprimere il proprio voto con schede messe a disposizione dall'Organizzazione. Il peso della Giuria e del voto Popolare si equivarranno. Le operazioni di voto termineranno alle 18 del 29 novembre 2009.

 dr. Nicola Degani
segretario Associazione Mercanti d'Arte della Pianura Veneta (A.M.A.Pi.V)

www.amapiv.it  
info@amapiv.it  
tel. e fax: 0442.25.581 - mobile: 349.213.6789

PRIMO CONCORSO DI PITTURA ALLA FABBRICA

Info

Regolamento

Iscrizione

Giuria

organizzato da AMAPiV (Associazione Mercanti d'Arte della Pianura Veneta)

  • Sezione a tema libero

  • Sezione Ex-tempore dal titolo "ROBA, FACCE, BESTIE DA MERCATINO"

CEREA (Verona)
Area EXP

29 novembre 2009

Area EXP (Fiera)

In contemporanea con il
MERCATINO ALLA FABBRICA

e
Arte e Antiquariato alla Fabbrica

Info: 0442.25581 - 349.213.6789

 

 

SEZIONI E PREMI

Ia Estemporanea di pittura "Roba, facce, bestie da mercatino"

  • Primo premio: 300 € - Offerto da Cerea Banca 1897, Cerea
  • Secondo Premio - 250 € - Offerto da Italiana Assicurazioni , Legnago
  • Terzo e Quarto premio: 200 € - Offerto da La Fabbrica srl (Cerea) e
    e-ars.it (Legnago )
  • Dal 5° al 10° premio: premi in materiale per belle arti offerti da P.M. Cornici, Cerea

I° Concorso di Pittura e Scultura a Tema Libero

TUTTE LE OPERE VERRANNO PUBBLICATE NEL CATALOGO DEL CONCORSO
(stampa entro gennaio 2010)

Le opere saranno giudicate da una Giuria composta da membri qualificati del mondo dell'Arte, della Cultura e del Giornalismo e dal pubblico che potrà esprimere il proprio voto con schede messe a disposizione dall'Organizzazione.
Il peso della Giuria e del voto Popolare si equivarranno.
Le operazioni di voto termineranno alle 18:00 del 29 novembre 2009.


TERMINE MASSIMO ISCRIZIONI: 25 novembre 2009

per info

chiamare: 0442.25.581 - 349.213.6789

oppure

Inviare Mail a : info@e-antiqua.it

per iscrizioni clicca qui

 


REGOLAMENTO

ART. 1 La partecipazione è aperta a tutti, professionisti e dilettanti, con o senza invito, in piena libertà di tecnica ed espressione.
ART. 2 La dimensione delle tele dovrà essere minimo di 40x50 cm, massimo di 100x100 cm.
Il concorso si suddivide in due sezioni:
CONCORSO A TEMA LIBERO: l'artista potrà mettere a concorso un'opera già realizzata precedentemente senza vicoli riguardo al soggetto (valgono però i limiti delle dimensioni di cui all'art.2)
CONCORSO EX TEMPORE: dal titolo "Roba, facce e bestie da mercatino". In questa sezione l'artista potrà portare una tela bianca (potranno essere accettate tele con fondo già preparato a discrezione dell'Organizzazione) che verrà timbrata dalle ore 8 alle ore 10. Successivamente l'artista potrà dipingere l'opera solamente all'interno dell'Area EXP. L'opera dovrà essere riconsegnata entro le ore 18.
ART. 3 I premi in denaro comportano la cessione dell'opera all'organizzatore della manifestazione o allo sponsor del premio.
ART. 4 Tutte le opere saranno esposte nello stand predisposto dall'organizzazione in occasione della Mostra Mercato "Arte e Antiquariato alla Fabbrica".
ART. 5 Le opere non premiate dovranno essere rimosse entro le h 20:00 del 29 novembre 2009. Le opere non ritirate resteranno a disposizione dell'Organizzazione.
ART. 6 L'Organizzazione garantisce la massima cura, ma non risponde di furti, incendi o manomissioni per tutto il periodo dell'evento.
ART. 7 Titolare del trattamento dei dati è e-antiqua sas.
ART. 8 La partecipazione al concorso comporta l'incondizionata accettazione di tutte le norme del presente regolamento.
ART. 9 L'Organizzazione timbrerà le opere e le segnalerà al pubblico con mezzi idonei. Ogni opera partecipante sarà pubblicata nel catalogo della manifestazione.
ART. 10 La partecipazione della prima Opera comporta il pagamento di un contributo di 20,00 (venti/00) Euro, ogni Opera successiva 10,00 (dieci/00) Euro, massimo 5 opere per sezione. L'iscrizione al concorso può avvenire anche via internet sul sito www.e-ars.it .
ART. 10 bis Gli artisti iscritti al concorso potranno, secondo disponibilità, esporre altre proprie opere non iscritte in appositi spazi all'interno dell'area exp (4x2 mt.) al costo di 20,00 euro anzichè 28,00 facendone richiesta al momento dell'iscrizione.
ART. 11 Le opere saranno giudicate da una Giuria composta da membri qualificati delmondo dell'Arte, della Cultura e del Giornalismo e dal pubblico che potrà esprimere il proprio voto con schede messe a disposizione dall'Organizzazione.
Il peso della Giuria e del voto Popolare si equivarranno.
Le operazioni di voto termineranno alle 18 del 29 novembre 2009.
ART. 12 La premiazione avverrà entro le ore 20 del giorno di svolgimento del concorso.
ART. 13 L'Organizzazione della manifestazione si riserva il diritto di annullare il concorso in qualsiasi momento oppure di modificare la struttura dei premi o il presente regolamento, dandone tempestiva copmunicazione su questo sito, salvo restando il diritto del partecipante alla restituzione di eventuali quote di adesione già versate.

All'atto dell'iscrizione sarà necessario versare a titolo di acconto 10,00 € sull'account PayPal:  info@e-antiqua.it con causale "Iscrizione Concorso CEREA 29/11/2009". oppure ISCRIVITI on-line CON PAYPAL alla pagina: http://www.e-ars.it/ita/concorso_cerea2009.asp (il modulo lo trovi in fondo pagina).

   LA GIURIA
La formazione della Giuria di Qualità per il Concorso non è ancora completata.
A questi si aggiungerà il pubblico che potrà votare l'opera preferita con le apposite schede messe a disposizione dell'Organizzazione.
I voti della Giuria Popolare e della Giuria di Qualità si equivarrano.

 

[GRANDI PITTORI] TELEMACO SIGNORINI, Biografia e opere.

La vita e i dipinti dei
GRANDI PITTORI

Telemaco Signorini
BIOGRAFIA E OPERE

 La piazza di SettignanoTelemaco Signorini nasce a Firenze nel 1835 e lì vi muore nel 1901. Dopo aver frequentato la Scuola libera del Nudo all'Accademia fiorentina, e dopo aver dipinto dal vero con Borrani frequentò il caffè Michelangiolo. Fu il primo a illustrare le novità espressive della macchia e a interessarsi della pittura europea, che conobbe attraverso continui viaggi di studio

 Nel 1858 Telemaco si reca a La Spezia alla ricerca di un High street a Edimburgo ambiente visivo che gli rendesse più facile nel diretto rapporto con il "vero", la definizione di quel netto contrasto tra luce ed ombre capace di individuare la macchia come elemento grammaticale dell'opera. Dopo l'esperienza garibaldina del 1859 (combatte volontario nella seconda guerra d'indipendenza), inizia il periodo di maggiore intransigenza macchiaiola, affiancata da Banti e Cabianca, durante un soggiorno in Liguria. Nel 1816 fu a Parigi dove vide le opere dei Barbizonniers, conobbe Corot e Courbet. Nel 1862, ospite di Diego Martelli a Castiglioncello, diede vita alla Scuola di Piagentina.

Torna a Parigi nel 1862, nel 1868 e nel 1870, ospite di De Nitti, con cui si recò a Londra. Nel 1871-1872 fu a Leith Roma e tra il 1873 e il 1881 furono numerosi i suoi soggiorni in Francia, Svizzera e Inghilterra. Telemaco Signorini è stato un attento osservatore di tutto ciò che vede, sia in natura, sia in arte. A Lui si è imputato di non possedere uno stile coerente e di oscillare fra l'uno e l'altro degli ambienti artistici conosciuti durante i suoi viaggi. Questa critica nasce da un'osservazione esatta: é vero che il linguaggio di Telemaco Signorini varia a seconda che il quadro rappresenti un paesaggio toscano, parigino o inglese; ma proprio questo indica la facoltà del pittore, di Bagno penale a Portoferraio capire e rendere la differente natura, cultura ed atmosfera di un luogo rispetto ad un altro. Si osservi, ad esempio, l'umido grigiore autunnale della Scozia a Leith o, viceversa, la luminosità calda e contrastata dalle ombre, di un giardino a Settignano (Firenze).

 

 Ma i temi affrontati da Telemaco Signorini non sono stati solo quelli La sala delle agitate al San Bonifazio di Firenze paesistici, anzi, insieme a Giovanni Fattori, egli é stato uno dei primi che trattarono argomenti sociali sgraditi e perciò invisi alla critica. E' il caso di "Bagno penale a Portoferraio" e ancor più della "Sala delle agitate al S. Bonifazio di Firenze", dove l'impostazione obliqua della prospettiva, l'ampiezza e l'altezza dello squallido stanzone, le anonime e ammassate figure delle povere dementi che si stagliano su una parete giallastra, rendano terribilmente drammatico il concetto della reclusione umana.  

 

 
FONTE: www.pittart.com/

Mostra - Padova, Palazo Zabarella - Telemaco Signorini e la pittura in Europa - dal 19/09/2009 al 31/01/2010

locandina mostra su Telemaco Signorini

Telemaco Signorini e la pittura in Europa


Dal 19 settembre 2009 al 31 gennaio 2010


Palazzo Zabarella di Padova
Orario: 9.30-19.30
Chiuso il martedì non festivo

Dal 19 settembre Palazzo Zabarella a Padova ospita una grande mostra dedicata al più intellettuale ed internazionale dei macchiaioli: Telemaco Signorini (Firenze, 1835 - 1901).

La mostra, organizzata dalla Fondazione Bano con il contributo della Fondazione Antonveneta e della Regione del Veneto, vanta un patrimonio di più di 500 quadri dell'artista toscano, arricchito dalle opere di altri grandi maestri della pittura della seconda metà dell'Ottocento: da Degas a Tissot, Decamps, Troyon, Toulouse-Lautrec, Corot, Coubert, Rousseau, Stevens, Sisley.

I quadri di Signorini, selezionati da un autorevole Comitato Scientifico composto dai maggiori studiosi della pittura italiana del XIX secolo, raccontano il percorso artistico del pittore segnando le tappe della sua carriera in Italia, in Inghilterra e in Francia, dove ebbe modo di soggiornare più volte entrando in contatto con un ambiente culturale in pieno fermento che ebbe importanti risvolti nella sua pittura, tanto che oggi può essere considerato un artista internazionale sullo sfondo della pittura europea.

La Mostra si articola in 13 sezioni:

  • Giovanni Signorini pittore del granduca, e la fortuna delle vedute di Firenze nel collezionismo internazionale
  • Gli amici, l'immagine dell'artista e i moderni apostoli del Realismo
  • La fase sperimentale della "macchia": i primi studi all'aperto e i rapporti con la Scuola di Barbizon
  • Signorini e il Risorgimento: contrasti della luce nelle "reminescenze della guerra"
  • Il confronto con i francesi: pittura di luce e di atmosfera sulle rive dell'Arno e dell'Affrico
  • Nel segno di Courbet e di Degas: L'alzaia e la Sala delle agitate nuovi traguardi del Realismo europeo
  • Figure in un interno tra Stevens e Tissot
  • Nuove riflessioni sul paesaggio
  • La moderna veduta urbana tra Firenze e Edimburgo
  • A Settignano
  • Tra Pietramala e l'Elba
  • A Riomaggiore
  • Ritorno alla figura

Scarica la locandina [file .pdf, 626 Kb]

Per informazioni:
Palazzo Zabarella: tel. 049.8753100
Prenotazioni: tel. 199.199.100
Sito internet: http://www.zabarella.it/

[BANDO] Selezione Mostra collettiva internazionale di Arte Contemporanea "Colori d'autunno" scad. 8 novembre 2009 (Expo dal 15 al 29 novembre 2009).

Selezione per Mostra d'arte Contemporanea a tema: Colori d'autunno.
 
ARTE X
Music&Art management

Presenta:
"Colori d'autunno"
Mostra internazionale di Arte Contemporanea

L'associazione culturale Arte X da anni impegnata nell'organizzazione di mostre e di eventi d'arte apre le selezioni per una nuova mostra collettiva di Arte Contemporanea dal titolo "Colori d'autunno".
La mostra sarà allestita dal 15 Novembre al 29 Novembre 2009 presso le sale dell'elegante e raffinato:
Resort l'Hotel Vedute, via Romana Lucchese, 114 - 50054 Le Vedute, Fucecchio (FI).

La partecipazione alla mostra collettiva è aperta a tutti gli artisti maggiorenni i quali potranno presentare
opere di Pittura e Fotografia.

Pittura :
Misure massime cm. 120 x cm. 120; ogni opera deve avere il suo apposito telaio e per ogni opera si
raccomanda un gancio resistente sul retro.

Fotografia :
Misure massime cm. 120 x cm. 120; ogni opera può essere stampata su qualsiasi supporto (carta
fotografica, forex, alluminio ecc...); per chi espone fotografie stampate su carta fotografica si necessita di
cornice a giorno; per ogni opera si raccomanda un gancio resistente sul retro .

Il tema della mostra è "Colori d'autunno" e saranno ammessi alla collettiva gli artisti che dimostreranno originalità e spirito artistico al tema proposto.

Ogni artista può partecipare alla selezione inviando da 1 a 3 immagini di opere esistenti entro e non oltre l'8 Novembre.

Per informazioni e per richiedere il bando completo scrivere a
arte_x@libero.it
 
 

mercoledì 28 ottobre 2009

[LIBRO] Mille artisti a Palazzo. Vetrina d'arte contemporanea. Catalogo della mostra (Cesano Maderno, 7 marzo-13 aprile 2009).

Mille artisti a Palazzo. Vetrina d'arte contemporanea. Catalogo della mostra (Cesano Maderno, 7 marzo-13 aprile 2009)
Zoom della copertina
Titolo Mille artisti a Palazzo. Vetrina d'arte contemporanea. Catalogo della mostra (Cesano Maderno, 7 marzo-13 aprile 2009)
Prezzo € 25,00
Prezzi in altre valute
Dati 2009, 336 p., ill., brossura
Curatore Caramel L.
Editore Cairo Publishing   

Descrizione
"Con l'avvento del nuovo millennio ho cominciato a domandarmi quale potrà essere il percorso dell'arte nel futuro". Con queste parole Fiorenzo Barindelli, artista e architetto già noto come collezionista da "Guinness" di orologi Swatch, racconta la nascita di "1000 Artisti a Palazzo", la sua originale collezione ospitata in mostra dal 7 marzo al 13 aprile 2009 nelle sale di Palazzo Arese Borromeo, a Cesano Moderno, e di questo libro, catalogo dell'esposizione. Sono più di mille, nei fatti, gli artisti italiani e stranieri chiamati a raccolta con l'idea di realizzare una vera ed esclusiva collezione d'arte contemporanea; a tutti loro Barindelli ha inviato una tavoletta in legno, di dimensioni standard, come supporto sul quale esprimere la propria creatività. Il risultato è una mostra particolarissima, che unisce lavori di una folla di entusiasti aderenti, approdati al progetto in modo autonomo, esclusivamente attraverso il "passaparola", e che registra a tutto campo l'evoluzione artistica di questi primi anni dei terzo millennio. Una vetrina dell'arte contemporanea che trova nel catalogo lo strumento per valorizzare e diffondere le opere di artisti diversi per scelte e indirizzi, per spessore culturale, per qualità e professionalità, appartenenti a generazioni che coprono quasi l'intero Novecento e provenienti da oltre 40 Paesi in tutto il mondo.
 

martedì 27 ottobre 2009

[BANDO] Milano, DIARIO PUBBLICO scad. 5 dicembre 2009

Work in progress " DIARIO PUBBLICO"
BANDO DI PARTECIPAZIONE
1. Il progetto

Lo Spazio-Laboratorio NIBE, associazione culturale per la promozione delle arti ceramiche, invita a partecipare all'attuazione del progetto "Diario pubblico".

Nel 2003 Gabriella Sacchi, direttore artistico dello Spazio-Laboratorio NIBE, ha dato vita all'opera "Diario". Per realizzarla ha fotografato gli oggetti ceramici che hanno fatto parte della sua vita, iniziando da quelli incontrati casualmente nell'infanzia e rivelatisi, da subito, oggetti d'amore, continuando con quelli scelti nei suoi viaggi in giro per il mondo.
Oggi, con "Diario pubblico", l'artista si propone di creare un archivio fotografico di ritratti, nel quale le persone siano accompagnate da un oggetto ceramico.
Tale oggetto deve avere un significato storico/affettivo/materiale…per il soggetto che lo presenta. In altre parole, deve avere una valenza che si aggiunga a quella estetica o di uso.
Si chiede, quindi, alle persone che desiderano partecipare al progetto, di fornire un loro ritratto fotografico nel quale compaia un oggetto ceramico di affezione. Il ritratto deve essere accompagnato da un breve testo che spieghi il legame tra la persona e l'oggetto.

2. Finalità

Le fotografie e i testi raccolti verranno riportati su lastre di materiale ceramico, tramite il sistema serigrafico, in modo da costituire un "diario" rappresentativo di tante storie diverse.
"Diario pubblico" sarà oggetto di mostre ed esposizioni pubbliche durante l'anno 2010.

3. Partecipazione
La partecipazione è gratuita, aperta a tutti e senza limiti di età.

4. Documentazione richiesta
La documentazione necessaria alla partecipazione è la seguente:
o domanda di partecipazione compilata in ogni sua parte;
o autorizzazione, per l'utilizzo delle immagini, compilata in ogni sua parte ;
o testo, in cui si spiegano i motivi che legano la persona ritratta all'oggetto ceramico ( il testo deve essere composto da un massimo di 100 battute);
o fotocopia della carta d'identità in corso di validità.

5. Modalità di partecipazione
* Set Fotografico
Le persone interessate al progetto sono invitate a presentarsi, per lo scatto fotografico, presso lo Spazio NIBE, via Camillo Hajech 4 – Milano, portando con sé l'oggetto ceramico scelto.
* Posta e posta elettronica
Alternativamente si possono far pervenire le fotografie, accompagnate dallo scritto e dall'autorizzazione per l'utilizzo pubblico delle immagini, tramite posta o posta elettronica.

6. Termini e scadenze
* Set Fotografico
Il giorno 5 novembre 2009 a partire dalle ore 16:00 sino alle ore 21:00 verrà allestito un set fotografico presso lo Spazio NIBE. In questa occasione saranno eseguiti i ritratti delle persone con le loro ceramiche. E' gradita la comunicazione, alla segreteria, della propria presenza all'iniziativa .
* Posta e posta elettronica
Le persone impossibilitate a presenziare al set fotografico presso il Laboratorio NIBE possono spedire una sola foto, eseguita su fondo neutro. I file spediti via mail dovranno essere nominati (nome_cognome.jpg) e dovranno avere le seguenti misure: cm 30hx20, con risoluzione 200dpi, in formato jpg.
Sia le partecipazioni spedite per posta, sia quelle spedite via mail, dovranno essere corredate da tutto il materiale richiesto al punto 4.
Le immagini spedite via mail dovranno essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: info@spazionibe.it  o spedite o consegnate personalmente in un cd, in busta chiusa, entro e non oltre il 5 dicembre 2009 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Spazio Laboratorio NIBE
via Camillo Hajech 10, 20129 Milano
Sulla busta dovrà essere indicato il mittente.
Il materiale pervenuto non sarà restituito.

7. Selezione
La direzione si riserva la facoltà, insindacabile, di selezionare il materiale inviato.
Ogni partecipante selezionato verrà contattato per mezzo di posta elettronica o tramite telefonata, e verrà informato sulla data della mostra e invitato a presenziare all'inaugurazione della stessa.

8. Esposizione
Le fotografie selezionate, stampate su lastre ceramiche in un formato di circa cm 30x20, costituiranno l'installazione "Diario pubblico".
Tale installazione sarà esposta presso lo Spazio NIBE, per la durata di un mese, nel corso del 2010.
Durante il work in progress, a partire dal giorno 5 novembre 2009 verrà esposta l'opera di Gabriella Sacchi "Diaro".
9. Responsabilità
La partecipazione al progetto "Diario pubblico" implica l'accettazione di tutte le norme contenute nel presente bando.

10. Privacy
Tutti i dati forniti verranno trattati nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente in materia di privacy dell'informativa ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003.

11. Informazioni
Per informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile rivolgersi a:
Camilla Marinoni - Spazio Laboratorio NIBE
via Camillo Hajech 4, 20129 Milano
tel 02 710621 – 02 740676
info@spazionibe.it -
www.spazionibe.it


 



Work in progress DIARIO PUBBLICO
SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Da allegare alla documentazione richiesta . Spedire o consegnare a mano la scheda in busta chiusa, unitamente al resto della documentazione.
Termine di iscrizione e invio documentazione completa: 5 dicembre 2009 (fa fede il timbro postale)


Dati personali

nome e cognome…………………………………………………………………………………………..

luogo e data di nascita…………………………………………………………………………………….

residenza: città………………………………………………………………………………………………

via………………………………………………………………………….cap………………………….

domicilio (se diverso dalla residenza): città………………………………………………………………

via………………………………………………………………………….cap………………………….

telefono…………………………………………………..cellulare……………………………………….

e-mail……………………………………………………………………………………………………….

Accetto:

1. tutte le norme del bando Work in progress DIARIO PUBBLICO pubblicato sul sito www.spazionibe.it;

2. autorizzo la direzione dello Spazio Laboratorio NIBE a trattare i miei dati personali, secondo le modalità e le finalità indicate sull'informativa allegata al bando, come previsto dall'art.13 del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia della protezione dei dati personali"
)




Data…………………………………………..Firma di adesione………………………………………...

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.








Testo da allegare al ritratto con ceramica (max 100 battute)

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………………………………………….





Data…………………………………………..Firma ………………………………………...



Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.





Liberatoria per l'utilizzo delle immagini

Da compilarsi a cura di persona di maggiore età o, se minore, di chi esercita la patria potestà ( ad es.i genitori)

Il/la sottoscritto/a.............................................................………….(nome e cognome della persona ritratta), nato/a a ................................................................................................... il…./.…/…..…

residente in…………………………………..via/p.zza/c.so…………………….……………………….

Tel.:

indirizzo e-mail.........................................................................

in qualità di genitore del minore ………………………..……………………………… (nome e cognome), nato/a a …………………… il …./…./……….. …………………………………………….

e d'accordo con l'altro genitore,

con la presente

AUTORIZZA

la pubblicazione delle proprie immagini (oppure delle immagini del proprio figlio/figlia) e del testo scritto per uso : progetto artistico.

La presente autorizzazione non consente l'uso dell'immagine in contesti che pregiudichino la propria dignità personale ed il decoro (oppure del minore) e comunque per uso e/o fini diversi da quelli sopra indicati.

Il/la sottoscritto/a conferma di non aver nulla a pretendere in ragione di quanto sopra indicato e di rinunciare irrevocabilmente ad ogni diritto, azione o pretesa derivante da quanto sopra autorizzato.





Data…………………………………………..Firma ……………………………………………………...
 
 
 

Selezione ART WE ARE scad. 31 ottobre 2009.

ART WE ARE

Art we Are è un movimento d'arte contemporanea che fonda il proprio essere sull'indipendenza dalle regole del mercato, attraverso la ricerca di artisti e non di prodotti.

Abituati a pensare all'arte come investimento speculativo, avere cioè la possibilità / capacità o più spesso, senza però ammetterlo, la fortuna, di acquistare a poco o meglio, a niente, il futuro "Picasso", solo per potersi fregiare di aver scoperto questo o quell'artista senza mai soffermarsi sulla parte "pulita" dell'arte e cioè la parte emozionale, oggi ci ritroviamo a fare i conti con un mercato, e scusate il sostantivo ma così é definito, assolutamente malato, clientelare, politico e non meritocratico. Con questi presupposti vengono esibiti più che le opere d'arte e gli artisti i curatori e i critici, che come "star" diventano "commessi viaggiatori", spesso in lotta fra loro e consumati da invidie, gelosie e livori, che regolano, promuovono e bocciano, spesso senza averne nessun merito, questo o quell'artista, perché il marketing o, per meglio dire il "branding" è diventato la base per le valutare un'opera. E' risaputo che "pagando" parcelle, meglio se in "nero", il cri! tico o il curatore recensirà un artista, anche di nessun valore, in modo assolutamente entusiasmante, utilizzando un lessico spesso incomprensibile anche a loro stessi, dando quindi la loro "parola" di "esperto" agli ignari acquirenti che pensano di acquistare opere di valore, e non, come spesso capita "croste" che non hanno nemmeno il valore della tela su cui sono dipinte. Per questo motivo abbiamo fondato questo movimento che in poche settimane ha raggiunto un numero di artisti, e credetemi, artisti veri, di assoluto rilievo; sono quindi orgoglioso di presentare il loro sito, nato e sviluppato per diventare presto il "manifesto" del nostro movimento. Ringraziamo personalmente tutti quelli che hanno creduto in questa iniziativa e si sono prodigati perchè diventasse una realtà capace di cambiare, e scusateci la presunzione, il modo di proporre arte.

Fino al 31 ottobre 2009 sono aperte le selezioni al movimento, per proporci le tue opere:
http://txf.rhrr.net/arte/art-we-are
TWO X FOUR
info@artweare.org
T. 05221719100

domenica 25 ottobre 2009

CIRCOLO ARTI FIGURATIVE MONZA
Mostra Collettiva" Il Tempo " 24 ottobre - 1° novembre 2009 Spazio Arte Fiera di Monza e Brianza Fiera di Monza e Brianza Viale Stucchi 60 - 20052 Monza Tel. 039 2024044
Orario Expo: 15:00 – 22:30 (domeniche h. 20.00) Mattinate per le scolaresche 26 – 29 ottobre giornate per incontri organizzati dagli espositori
Entrata libera.
Olio su tela cm 70x70 "Il Tempo che scorre..."
Copyright Paola Elsa Tagliabue, ottobre 2009.

sabato 24 ottobre 2009

[Iniziativa] Mostra collettiva "AIUTIAMO IL PICCOLO MARCO" expo dal 16 al 30 gennaio 2010.

Mostra collettiva "AIUTIAMO IL PICCOLO MARCO"


SAREBBE BELLO RIUSCIRE A REGALARE AL PICCOLO MARCO
UN SORRISO GRANDE PER TUTTA LA VITA.
 
PARTECIPA ANCHE TU!

 


Se vuoi le modalità di partecipazione a questo evento di solidarietà, contattami, sarò felice di darti tutte le indicazioni .

[BANDO] Milano, VENERE GRIDA libro+mostra - scadenza 1 novembre 2009

VENERE GRIDA (milano) scadenza 1 novembre 2009
 
BANDO DI PARTECIPAZIONE
"VENERE GRIDA"

LIBRO+MOSTRA

Il Progetto

"Venere Grida" è un progetto autofinanziato e senza scopo di lucro creato da Alice Arisu in collaborazione con Bianca Maria Grassi e StatArt Eventi Culturali.
Il progetto prevede come idea principale la redazione di un libro all'interno del quale ogni artista avrà a disposizione 4 pagine di presentazione della sua opera e del suo percorso artistico: tre saranno dedicate alle immagini e una ad un testo critico a cura di Bianca Maria Grassi (salvo il caso in cui l'artista desideri fornire un testo personale, il quale necessiterà di approvazione).
Evento collaterale grazie alla preziosa collaborazione di StatArt sarà una mostra per tutti gli artisti che saranno selezionati per il progetto: la mostra coinciderà con la presentazione del libro, il quale avrà dunque funzione ulteriore di catalogo.


Il Tema

Tema affrontato è quello dell'universo femminile in tutte le sue forme. Problematiche sociali, condizioni, sentimenti, rapporto col proprio corpo, donna e religione, maternità, lesbismo, discriminazioni, donna e lavoro, donne non biologiche etc.
Non sarà sufficiente avere ideato un'opera appositamente per la selezione, cerchiamo artisti interessati al tema, che vi abbiano dedicato il proprio percorso artistico o almeno una parte di esso.
Questo non limita la selezioni alle sole artiste donne: sono bene accetti artisti ambosessi.


La Selezione

20 artisti saranno selezionati in base ai seguenti criteri:
- qualità della produzione artistica
- coerenza della ricerca personale con il tema del progetto (vedi sezione "il tema" )

sono accettate opere di qualunque tipo, in caso di video sarà necessario fornire screenshots di alta qualità e link ad un video permamente (si prediligono siti personali) per permetterne l'inclusione nel libro con la certezza che il link sarà sempre funzionante. In caso di candidatura presentando esclusivamente installazioni, in caso di selezione la presenza alla mostra potrebbe non essere garantita.

Il termine massimo per l'invio delle candidature è il 1 Novembre 2009.

Potrebbero esserci proroghe in caso di insufficiente adesione al progetto.


Quota di partecipazione e riepilogo

La quota partecipazione (non ovviamente necessaria alla selezione, ma una volta confermata la presenza degli artisti nel progetto) è di soli 22euro, contrariamente alle cifre rilevanti solitamente richieste: teniamo a sottolineare come noi non avremo alcun guadagno, ma il progetto in quanto autofinanziato ha bisogno di un irrisorio appoggio economico per le spese di stampa ed organizzazione, non abbiamo i mezzi per fornire un servizio di questo genere in modo gratuito.

La quota garantisce all'artista:
- libro/catalogo a colori, 4 pagine per artista (3 di immagini, 1 di testo critico), all'artista sarà consegnata 1 copia

- redazione di un testo critico
- una mostra con un'opera per artista (salvo eccezioni per serie, trittici, da definire). La location è ancora da definire, StatArt opera principalmente su Milano.

Il progetto non ha ancora date fisse se non per quanto riguarda la scadenza del bando (vedi sopra): si conta di concludere il tutto entro l'estate, gli artisti selezionati saranno aggiornati progressivamente sull'andamento del progetto, e saranno tenuti a versare la quota SOLAMENTE SE SELEZIONATI e a progetto virtualmente concluso, ossia prima della stampa effettiva del libro del quale avranno precedentemente preso visione, e che avranno approvato. Agli artisti selezionati saranno forniti cellulare e recapito degli organizzatori (onde tutelare anche gli artisti dal dubbio di truffa).

A mostra definita, in caso l'artista non potesse consegnare l'opera a mano, le spese di spedizione dell'opera (in andata e ritorno, col quale verrà inviato anche il libro) saranno a carico dell'artista. In caso contrario l'opera potrà essere consegnata in luoghi concordati, e allo stesso modo potrà avvenire la consegna del volume.

Importante: la mostra potrà avere luogo in un locale, che abbiamo garantito al 100%. Qualora gli artisti non fossero disposti ad esporre in spazi diversi da gallerie e circoli, sono tenuti a specificarlo in sede di candidatura. Invitiamo comunque gli artisti a candidarsi, la sede come già detto è ancora da definirsi. E' possibile anche eventualmente candidarsi per il solo libro.

Candidandosi, l'artista accetta tutto il regolamento sopra indicato, e accetta in caso di selezione di mantenere fede all'impegno personale ed economico.


Come Partecipare

inviate a venere_grida@hotmail.it una mail che contenga:

- nome dell'artista e piccola bio (anche solo con dati essenziali)
- fino a 5 immagini in risoluzione MEDIO/BASSA inerenti il tema. E' accettato anche un link ma esclusivamente di facile consultazione (album facebook, sito personale). Se vi fossero anche opere non inerenti al tema, specificare a quali opere fare riferimento.
- documento (anche link, o internamente al testo della mail) che illustri il percorso artistico inerente il tema. sono accetti testi di qualunque tipo, dal testo critico all'articolo di giornale, al semplice "vorrei partecipare perchè".
- eventuale cv artista (NON sarà rilevante al fine dell'inclusione nel libro, cerchiamo qualunque categoria di artista, il "prestigio" o l'esperienza non fanno differenza quando ci sono idee e capacità.)


ATTENZIONE: vi preghiamo di leggere BENE il bando e di inviare TUTTO il materiale previsto nei 4 punti (bio, immagini o link, TESTO SUL PERCORSO ARTISTICO FEMMINILE, eventuale cv).
 

mercoledì 21 ottobre 2009

Visita guidata dal titolo "Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava" domenica 25 ottobre h 10:00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina).

Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava
domenica 25 ottobre alle ore 10:00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina). La partecipazione è libera e gratuita.

L'associazione Gruppo Valle della Nava valledellanava.wordpress.com  propone, nell'ambito della campagna di valorizzazione del corridoio ecologico tra il Parco dei colli Briantei ed il Parco Regionale di Montevecchia Valle del Curone, una visita guidata dal titolo "Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava".


Si tratta di una visita guidata particolare: si scopriremo gli alberi della Valle della Nava attraverso leggende tramandate nei secoli e che hanno ad oggetto le piante ... dal mito dell'Alloro della ninfa Dafne a quello della quercia di Argo passando dalla mitologia celtica e dalle più belle tradizioni popolari italiane.
Inoltre, si potranno fare incontri interessanti con elfi, draghi, ninfe, fate e folletti ... un mondo fantastico e sconosciuto, nascosto com'è tra le foglie degli alberi.
Durante la passeggiata si parlerà anche degli usi che i nostri nonni facevano del legno e di come conoscessero, molto meglio di noi, le caratteristiche delle piante riuscendo ad utilizzarle al meglio.


L'appuntamento è per domenica 25 ottobre alle ore 10.00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina). La partecipazione è libera e gratuita; è consigliato un abbigliamento comodo.
Info: vallenava@gmail.com , parchivimercatese@brianzaest.it

La Valle della Nava si trova in territorio di Casatenovo, Missaglia e Monticello Brianza. Si tratta di una vera e propria oasi naturale dove zone agricole ben conservate si alternano a boschi, siepi e prati stabili. La valle prende il nome dal Rio Nava che la attraversa longitudinalmente.
Il gruppo di volontari riuniti nell'Associazione Valle della Nava di Casatenovo sta svolgendo da qualche anno un prezioso lavoro di studio e valorizzazione di questo territorio ricco oltre che di bellezze naturali, anche di emergenze architettoniche legate alla tradizione rurale.
Da anni questi cittadini si adoperano perché possa vedere la luce un parco, un'area protetta che farebbe parte del corridoio verde tra il Parco dei Colli Briantei ed il Parco Regionale di Montevecchia Valle del Curone, uno spazio di biodiversità e quiete nel cuore della Brianza che urla, fuma e produce.
Fonte www.parchivimercatese.it
 
19/10/09 http://www.associazioni.eu:80/legginews.php?id=4141

[BANDO] Livorno, Pittura PREMIO COMBAT - Premio d'Arte Contemporanea italiana scad. 3 aprile 2010

Livorno, Pittura PREMIO COMBAT - Premio d'Arte Contemporanea italiana scad. 3 aprile 2010

BANDO DI CONCORSO http://www.premiocombat.it/bando.php

Art.1 - Finalità

L'Associazione Culturale Blob ART ha indetto un concorso a premio per artisti con lo scopo di promuovere e valorizzare l'Arte Contemporanea in Italia. Il concorso prevede la selezione di 80 opere suddivise in due sezioni Under 50 e Studente, la realizzazione di un evento espositivo, l'assegnazione di due premi in denaro e la pubblicazione del catalogo. La mostra delle opere finaliste, la votazione e l'aggiudicazione dei premi si svolgerà a Livorno presso i "Bottini dell'olio" dal 7 al 16 Maggio 2010.

Art. 2 - Criteri di ammissione

Il concorso è suddiviso in due sezioni:
sezione under 50, aperto a tutti gli artisti italiani o stranieri nati a partire dal 1960 che operano sul territorio italiano
sezione studente, per gli studenti under 25 nati a partire dal 1985 iscritti a Licei Artistici, Istituti d'Arte, Accademie di Belle Arti pubbliche o private in Italia.
Criteri fondamentali di selezione saranno la qualità, la ricerca, l'originalità e contemporaneità dell'opera. Non vi saranno limitazioni di soggetto, tecnica o stile purché si tratti di opera pittorica. Per opera pittorica si intende qualsiasi utilizzo o intervento manuale ad olio, tempera, acrilico, vernice industriale, inchiostro, vinile, disegno e incisione su qualsiasi tipo di supporto anche prestampato. La misura massima consentita per ogni lato dell'opera è di 2 m.

Art. 3 - Termini e modalità di partecipazione

Gli artisti interessati possono iscriversi entro il 3 Aprile 2010, utilizzando una delle seguenti modalità (per le adesioni via posta fa fede il timbro postale):

a) Invio postale

Compilare la SCHEDA DI ADESIONE in tutte le sue parti (disponibile sul sito http://www.premiocombat.it/iscrizione.php o da richiedere all'indirizzo e-mail info@premiocombat.it o presso la sede dell'Associazione Culturale Blob ART - tel. 0586 881165).
Allegare un CD-ROM contenente: un breve curriculum vitae, con il percorso formativo e le eventuali mostre, un'immagine dell'opera candidata in formato JPG o TIFF, 300 dpi, RGB, la didascalia dell'opera specificando nome e cognome dell'artista, titolo, data, tecnica, dimensioni (altezza x base) in alternativa al CD-ROM inviare una fotografia dell'opera (dimensioni minime 10 x 15, massime 21 x 30) specificando sul retro nome e cognome dell'artista, titolo, data, tecnica, dimensioni (altezza x base). A supporto dell'opera candidata al concorso inviare separatamente ulteriori immagini di opere, per un massimo di 2 nelle stesse modalità sopra elencate. Allegare inoltre la fotocopia del documento di identità con firma autografa. La documentazione deve essere inviata in busta chiusa a spese dei partecipanti esclusivamente per Posta, Corriere espresso o consegnata a mano al seguente indirizzo:

ASSOCIAZIONE CULTURALE Blob ART
Corso Amedeo 118
57125 LIVORNO
con la specifica PREMIO COMBAT


b) On-line
Alla pagina www.premiocombat.it/iscrizione.php si accede al modulo di iscrizione on-line

Art. 4 - Quota d'iscrizione

La quota di iscrizione, a parziale copertura delle spese di organizzazione è fissata in € 50 (cinquanta) per  ciascun opera iscritta nella sezione Under 50.
Per la sezione studenti Under 25 inscritti a Licei Artistici, Istituti d'Arte e Accademie di Belle Arti pubbliche o private in € 35 (trentacinque) per ciascun opera iscritta.
È possibile candidare più opere nella stessa sezione o nelle due differenti sezioni. Per ogni opera candidata sarà necessario compilare un nuovo modulo d'iscrizione e pagare la relativa quota d'iscrizione. La quota d'iscrizione non è rimborsabile. Il pagamento della quota d'iscrizione può essere effettuato attraverso:
- On-line con carta di credito su http://www.premiocombat.it/paypal/paypal.php con PAY PAL (se la carta di credito non è intestata all'artista è necessario darne comunicazione a info@premiocombat.it specificando intestatario della carta e artista).
- Bollettino Postale intestato a: Blob ART Associazione Culturale c/c 000097568935 con causale PREMIO COMBAT 2010 nome, cognome dell'artista.
- Bonifico Bancario: Codice IBAN IT67 A076 0113 9000 0009 7568 935 intestato Blob ART ASSOCIAZIONE CULTURALE con causale PREMIO COMBAT 2010 nome, cognome dell'artista.
- Presso la segreteria del premio: Blob ART Associazione Culturale – Corso Amedeo 118 - Livorno - Tel. 0586881165 ai seguenti orari: dal martedì al sabato orario 9,30 - 13 e 16,30 - 20,00.

Art. 5 - Pubblicazione opere

Tutte le opere dei partecipanti al concorso saranno pubblicate sul sito http://www.premiocombat.it/ e per ogni artista sarà realizzata una scheda contenente l'opera in concorso, più 2 eventuali ulteriori opere con relative didascalie a prescindere dalla modalità d'iscrizione (via posta oppure on-line) senza nessun costo aggiuntivo.

Art. 6 - Giuria e selezione

La selezione delle opere sarà effettuata da una giuria artistica così composta:
Francesca Baboni
Stefano Taddei
Alice Barontini
Alessandro Romanini
Micòl Di Veroli
Cecilia Antolini
Dopo una prima selezione alle domande di partecipazione sarà richiesto agli artisti prescelti, l'invio delle opere per la realizzazione di una mostra collettiva, le opere selezionate saranno 65 per la sezione under 50 e 15 per la sezione studenti. Le spese di trasporto per l'invio e il ritiro delle opere selezionate sono a carico dei partecipanti. Tra le opere selezionate la giuria eleggerà i vincitori. Le decisioni della giuria sono inappellabili e insindacabili.

Art. 7 - Premi

I premi saranno così suddivisi:
€ 6000 (seimila) al vincitore premio under 50
€ 2000 (duemila) al vincitore premio studente
E' previsto un Premio Giuria Popolare, le cui modalità di voto e premiazione saranno rese note prima della fase finale. Su tutti i premi in denaro sarà operata, come da legge, una ritenuta alla fonte del 25% a titolo d'imposta. Il conferimento dei premi in denaro agli autori delle opere prescelte ha carattere di corrispettivo di prestazione d'opera.

Art. 8 - Fasi e scadenze

Il 3 Aprile 2010 ultimo giorno per l'iscrizione al premio
a) Entro il 26 Aprile 2010 annuncio degli 80 finalisti
b) Dal 7 al 16 Maggio 2010 mostra delle opere finaliste presso i "Bottini dell'olio"
c) Sabato 15 Maggio 2010 proclamazione e premiazione dei vincitori sezione under 50 e sezione studente.
d) Domenica 16 Maggio proclamazione del vincitore Premio Giuria Popolare

Art. 9 - Responsabilità

L'Associazione Culturale Blob ART, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi o danni di qualsiasi natura alle opere che possono verificarsi durante le fasi della manifestazione. Ogni eventuale richiesta di assicurazione va sottoscritta dall'Artista stesso.

Art. 10 - Consenso

Ciascun candidato autorizza espressamente L'Associazione Culturale Blob ART nonché il suo rappresentante legale a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 ("legge sulla Privacy") e successive modifiche D.lgs.196/2003 (codice Privacy), anche ai fini dell'inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette. Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita all'Associazione Culturale Blob ART nonché il suo legale rappresentante i diritti di riproduzione delle opere e dei testi rilasciati al premio, al fine della redazione del catalogo, l'eventuale pubblicazione sul sito web del premio e delle altre forme di comunicazione, promozione e attività dell'organizzazione. Il materiale inviato non verrà restituito. Gli organizzatori del concorso avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando. L'organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità. L'adesione e partecipazione al premio implica l'accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando.

visualizza e scarica il bando http://www.premiocombat.it/download/Premio_Combat_2010_bando_di_concorso.pdf
scarica il bando http://www.premiocombat.it/download/Premio_Combat_2010_bando_di_concorso.zip  

 
Iscrizione
 
Via Posta (entro il 3 Aprile 2010) On-line (entro il 3 Aprile 2010)
       


Visualizza la scheda di adesione in PDF http://www.premiocombat.it/download/scheda_adesione.pdf
 
 
 
*********************************************************************************************************

Pagamento quota di iscrizione

1) On-line con carta di credito su http://www.premiocombat.it/paypal/paypal.php con PAY PAL (se la carta di credito non è intestata all'artista è necessario darne comunicazione a info@premiocombat.it specificando intestatario della carta e artista).
2) Bollettino Postale intestato a: Blob ART Associazione Culturale c/c 000097568935 con causale PREMIO COMBAT 2010 nome, cognome dell'artista.
3) Bonifico Bancario: Codice IBAN IT67 A076 0113 9000 0009 7568 935 intestato Blob ART ASSOCIAZIONE CULTURALE con causale PREMIO COMBAT 2010 nome, cognome dell'artista.
4) Presso la segreteria del premio: Blob ART Associazione Culturale - Corso Amedeo 118 - Livorno - Tel. 0586 881165 ai seguenti orari: dal martedì al sabato orario 9:30 - 13:00 e 16:30 - 20:00.

domenica 18 ottobre 2009

[Stage] Uno stage con Vittorio Sgarbi, durata di 3 mesi prorogabili per giovani tra i 18 e 28 anni.

Uno stage con Vittorio Sgarbi? Si può fare, a Salemi of course...


pubblicato sabato 17 ottobre 2009

Salemi, il 'principato' sgarbiano...Uno stage così, soltanto a Salemi, lo potete fare. Non fosse altro, perché soltanto nel comune siciliano - retto dal frenetico sindaco Vittorio Sgarbi - esiste un "Assessorato alla Creatività".
Ed è proprio per le attività culturali e di comunicazione del Progetto Terremoto, promosso dell'assessorato alla Creatività in collaborazione con la Fondazione Sgarbi, che l'amministrazione procede alla selezione di giovani collaboratori, di età compresa tra i 18 e i 28 anni.
Settori interessati? Turismo, Marketing e Comunicazione, Organizzazione di Eventi, Storia dell'Arte, Cinema, Fotografia, Video, Grafica, Web, Giornalismo, Politiche Comunitarie, Diritto Internazionale, Archeologia e Restauro.
Lo stage avrà la durata di 3 mesi prorogabili, ed agli stagisti verrà garantito vitto e alloggio...


Fonte: http://www.exibart.com/notizia.asp/IDCategoria/204/IDNotizia/29064

[Iniziativa culturale] Ex Breda Greenhouse, progetto artistico-ecologico a Sesto San Giovanni - scad. 19 ottobre 2009

Ex Breda Greenhouse, progetto artistico-ecologico a Sesto San Giovanni

L'iniziativa "Invito alla creatività: ex Breda Greenhouse" cerca artisti, architetti del paesaggio, associazioni, cooperative e attivisti del verde urbano per trasformare uno stabile dismesso di Sesto San Giovanni in "vivaio della creatività".

Redazione GreenCity - Pubblicato il: 15/10/2009.

Lunedì 19 ottobre, a mezzogiorno, scade il termine per inviare i progetti e partecipare all'iniziativa culturale "Invito alla creatività: ex Breda Greenhouse" rivolta a giovani artisti, green designers, architetti del paesaggio, associazioni culturali, cooperative e attivisti del verde urbano, interessati a realizzare un'installazione temporanea di land-art ed evento artistico all'interno di una porzione dell'immobile denominato "ex portineria Breda", sito in via Granelli a Sesto San Giovanni. Il referente del progetto dovrà avere tra i 20 e 34 anni. L'invito è stato promosso dalle associazioni culturali Cantieri Isola e Precare.it in collaborazione con Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo e Comune di Sesto San Giovanni (Mi). L'obiettivo dell'iniziativa, inserita nel programma di ricerca-azione Tempo Riuso, è quello di promuovere e sostenere l'ideazione e la realizzazione di progetti d'arte legati ai temi del verde e della riqualificazione urbana e sottrarre al degrado edifici e spazi in abbandono, mettendo a disposizione del miglior progetto presentato l'assegnazione di uno spazio di 190 mq presso l'ex portineria Breda, in comodato d'uso gratuito, da ottobre '09 a dicembre '09. Gli interessati a partecipare devono inviare la loro proposta entro le ore 12.00 del 19 ottobre 2009 all'indirizzo e-mail: info@temporiuso.org . Dai siti www.temporiuso.org e www.milanomet.it si possono invece scaricare documenti, tavole, immagini e istruzioni utili per formulare e sviluppare correttamente il progetto.

Fonte: http://www.greencity.it/news/1513/ex-breda-greenhouse-progetto-artistico-ecologico-a-sesto-san-giovanni.html

sabato 17 ottobre 2009

[Curiosità] Vaglia, Parco Pratolino /FI- La Centrale DIAMANTE a impatto zero - Impianto/scultura creato da Enel e Univ.Pisa

l'impianto-scultura creato da Enel e università di Pisa non emette emissioni inquinanti

Diamante, la centrale a impatto zero

Diamante, la centrale a impatto zero
La centrale Diamante

Progettata con tecnologie solari e all'idrogeno da sabato illuminerà il parco naturale di Pratolino (Firenze)

La centrale Diamante
La centrale Diamante
Il fascino leonardesco dell'uomo vitruviano ti avvolge appena ti avvicini alla centrale. Tanto bella quanto atipica perché mix tra opera d'arte e sistema energetico, che da sabato "illuminerà" i viali del parco naturale di Pratolino, nel comune di Vaglia, non lontano da Firenze e la statua del Gigante dell'Appennino, capolavoro del Giambologna, che in questi luoghi troneggia.                                                                                                                                                                     A COSA SERVE - La centrale-scultura si chiama Diamante ed è un impianto, unico al mondo nel suo genere, progettato con tecnologie solari e a idrogeno all'avanguardia, per essere inserito all'interno di parchi naturali con impatto zero, sia dal punto di vista delle emissioni inquinanti, sia da un punto di vista estetico. Diamante è nato da un progetto congiunto tra Università di Pisa ed Enel pensato con l'obiettivo di fornire energia elettrica a centri di particolare valore ambientale o artistico. In un primo momento sarebbe dovuto sorgere all'interno del Parco naturale di Migliarino San Rossore tra Pisa e Viareggio, poi, grazie anche all'impegno del sindaco di Firenze Matteo Renzi (allora presidente della provincia) è stato deciso di installarlo a Pratolino. «La centrale funziona anche in mancanza di sole – spiega Luigi Maffei, ordinario di Architettura tecnica della facoltà di Ingegneria dell'Università di Pisa - grazie alla produzione e accumulo di idrogeno ed ha una struttura versatile sulla quale sarà possibile sperimentare nel tempo i più evoluti sistemi fotovoltaici. ll modello estetico segue invece antichi modelli, sintesi evolutiva del dodecaedro di Leonardo-Pacioli e delle cupole geodetiche dell'architetto Richard Fuller e rispetta le tre categorie vitruviane: utilitas, firmitas, venustas. La forma classica nasce da considerazioni matematiche e geometriche con il ricorso alle dimensioni auree per consentire di essere in armonia con la natura e con l'ambiente».                                                                                                                                                                                         L'IMPIANTO - Visto da vicino Diamante è un impianto in vetro e acciaio alto 12 metri con un diametro di 8 formato da 38 pannelli fotovoltaici a celle monocristalline, orientati a sud, e 42 facce in vetro temprato. Ma il segreto più affascinante si nasconde all'interno del dodecaedro hi-tech dove si trovano tre sfere di vetroresina. «Queste sfere – continua Maffei - contengono innovativi serbatoi a idruri metallici e a bassa pressione per l'accumulo energetico di idrogeno. Si tratta di un sistema integrato di produzione e stoccaggio di energia da fonte solare che assicura l'autosufficienza energetica di un piccolo condominio». Nella parte inferiore della struttura si trova la sala apparati con le macchine necessarie al processo energetico e spazi per apprendere il funzionamento (education) da parte di scolaresche e da tutti quelli che vorranno avvicinarsi a capire il funzionamento. E anche desiderosi di non perdere l'emozione di qualcosa di unico, un po' tecnologia e un po' arte, nella terre del grande Leonardo.

_,_._,___

[Mostra] Monza, Serrone e Arengario - Mostra "Gli anni 80.Il trionfo della pittura. Da Schifano a Basquiat" - fino al 14 febbraio 2009.

Quei ruggenti e coloratissimi anni Ottanta: mostra a Monza
16 ottobre 2009
 

Mostra anni 80: di Martin Disler, , 1979, acrilico su tela (Foto by MONZA)

Monza - Sono stati gli anni di yuppie e paninari,della nascita del bancomat e dei primi fast food,di trasmissioni cult come "Drive in" o "Pronto Raffaella?". Sul piano politico sono stati il decennio che ha visto l'ascesa di Solidarnosc e di Ronald Reagan,la caduta del muro e dell'attentato al Papa. Adesso gli anni 80 sono raccontati in una mostra che si inaugura sabato 17 ottobre alle 18:00 al Serrone di Villa Reale. E' la prima mostra in Italia che ripercorre da un punto di vista dell'arte quegli anni ruggenti che in tanti ricorderanno e i più giovani potranno vivere insieme ai propri genitori.

La mostra - "Gli anni 80.Il trionfo della pittura. Da Schifano a Basquiat" il titolo dell'evento artistico che fino al 14 febbraio occuperà gli spazi del Serrone e dell'Arengario. Un'esposizione, curata da Marco Meneguzzo, che, attraverso 100 opere di grandi e grandissime dimensioni, esplorerà quegli anni che portarono a un radicale mutamento nel concetto di "Arte", con la cosiddetta "fine delle avanguardie", con la riscoperta della pittura, e con il grande cambiamento dell'intero sistema artistico.

Gli artisi - In mostra ci saranno i lavori, dei più importanti protagonisti italiani e internazionali, da Schifano a Ontani, da Schnabel ad Haring, da Paladino a Lupertz, da Barcelo a Basquiat, da Disler a Chia, a molti altri ancora. Il percorso espositivo analizzerà i principali movimenti di quel periodo e le più conosciute individualità, dalla Transavanguardia italiana ai Nuovi Selvaggi tedeschi, dai graffitisti statunitensi alla Young British Sculpture, dagli Anacronisti ancora italiani alla Figuration Libre francese. Circa cinquanta artisti - da Mario Schifano a Mimmo Paladino, da Francesco Clemente a Luigi Ontani, da Georg Baselitz a Markus Lupertz, da Anselm Kiefer a Helmut Middendorf, da Keith Haring a Jean Michel Basquiat, da Peter Halley a Julian Schnabel, da Miqurel Barcelò a Anish Kapoor a Tony Cragg , rappresenteranno quel discusso periodo attraverso quell'esplosione di colore e di vitalità che furono la pittura e la scultura di quegli anni, che per alcuni simboleggia il riflusso edonistico di quel decennio, per altri il ritorno in forze dell'espressività più autentica e immediata.

La decade - Oltre ad un'analisi dedicata al mondo dell'arte la mostra vuole essere l'occasione per parlare di anni '80 come fenomeno linguistico, sociale, politico e di costume attraverso una serie di eventi collaterali che accompagneranno la mostra. Gli anni Ottanta che sembrano un ricordo vicinissimo a molti di noi ,sono invece sono già abbastanza lontani per essere parte della storia italiana e mondiale.
Rosella Redaelli

 

[Bando] Venezia, PREMIO ARTE LAGUNA 2009 Under 25 scad. 26 novembre 2009.

PREMIO ARTE LAGUNA 2009 Under 25 (venezia)
 
Premio Arte Laguna: nuova sezione Under 25
L'organizzazione di Premio Arte Laguna ha deciso di organizzare una mostra collettiva dedicata ai migliori Under 25 presso il celebre Palazzo Correr, meglio conosciuto come Istituto Romeno, a marzo 2010 in concomitanza con l'esposizione dei finalisti all'Arsenale di Venezia.

Il Premio Arte Laguna, nel pieno delle iscrizioni che si concluderanno il 26 novembre, presenta un'inedita ed interessantissima novità per tutti i giovani che parteciperanno al concorso di quest'anno, e che va ad incrementare la già ingente dotazione di premi.

Infatti, per questa quarta edizione, alla mostra collettiva dei 90 finalisti selezionati che avrà luogo dal 6 al 27 marzo 2010 presso l'Arsenale di Venezia, si affiancherà una seconda esposizione – dedicata esclusivamente ad una selezione dei migliori Under 25 – che si svolgerà nello stesso periodo presso la prestigiosa sede di Palazzo Correr a Venezia.

La scelta di dare una particolare visibilità ai giovani artisti, assieme a quella di agevolarne le iscrizioni con delle quote ridotte dedicate agli studenti under 25 di Licei Artistici, Accademie di Belle Arti e facoltà assimilabili, è stata fortemente voluta dagli organizzatori del concorso, che desiderano rendere il Premio Arte Laguna un'occasione di concreta promozione per tutti i giovani e giovanissimi che si affacciano per la prima volta nel vasto mondo dell'arte contemporanea.
 

[Guida Arte/cultura] Le mostre e i musei aperti in Bergamo e prov.

Guida alle mostre e ai musei aperti in Bergamo e prov.
  • 15 ottobre 2009

«Adorazione dei pastori» di Giuseppe Cades, particolare

ALLA POPOLARE L'«ADORAZIONE DEI PASTORI» DI CADES Il salone della sede della Banca Popolare di Bergamo, in piazza Vittorio Veneto ospita l'«Adorazione dei pastori» dipinta da Giuseppe Cades e donata nel 1982 all'Accademia Carrara, ora restaurata col sostegno della stessa banca. Visitabile fino al 15 novembre negli orari di sportello.

ART IN THE AUDITORIUM Alla Galleria d'Arte Contemporanea, via S. Tomaso 53, rassegna «Art in the Auditorium», progetto ideato dalla Whitechapel Gallery di Londra che presenta fino al 17 gennaio opere video realizzate da sette artisti segnalati da altrettante istituzioni museali internazionali. Orari: da martedì a venerdì 15-19; giovedì 15-22; sabato e domenica 10-19. Chiuso il lunedì.

BOTTEGHE DI CITTÀ ALTA CON MANDELLI E MEZZERA La dispensa di Arlecchino, via Gombito 9, mostra fotografica Botteghe di Città Alta con Maria Assunta Mandelli ed Ernesto Mezzera, visitabile fino al 18 ottobre. Orari: tutti i giorni 10-22.

CAPOLAVORI A PALAZZO DELLA RAGIONE Palazzo della Ragione in Città Alta, esposizione della mostra «L'Accademia Carrara nel cuore della città. Capolavori a Palazzo della Ragione» e nuovo allestimento dal titolo «Le opere del Rinascimento». Orari: da martedì a venerdì 9,30-17,30, sabato e domenica 10-18. Chiuso il lunedì.

COLLETTIVA DELLA SPERANZA A BOCCALEONE Sala Astori della Parrocchia SS Pietro e Paolo, 27a edizione della mostra benefica di pittura «Collettiva della speranza», organizzata dal Gruppo Missionario «Suor Liliana Rivetta». I proventi della mostra, visitabile fino al 25 ottobre, permetteranno di realizzare progetti umanitari in India e Brasile. Orari: feriali 16-19; sabato e domenica 9-12 e 16-19.

COLLETTIVA DI ARTE CONTEMPORANEA Alla Galleria Triangolarte di via Palma il Vecchio, 18/e, mostra collettiva «Area contemporanea quattro» con opere di Guido Airoldi, Marco Grassi, Mouhamadou Lamine Seck, Fabrizio Musa, Luigi Vegini, Enzo Santanbrogio e Angelo Zanella. Visitabile fino al 24 ottobre, negli orari: da lunedì a sabato 10-12,30; 16-19,30.

DALLA LUNA ALLA TERRA Al Museo di Scienze Naturali, in Città Alta, nell'ambito della manifestazione «BergamoScienza», mostra «Dalla Luna alla Terra - ricadute tecnologiche e brevettali del Programma Apollo» di Eugenio Sorrentino, visitabile fino al 18 ottobre.

FLAVIA VENTOLA AL CIRCOLO ARTISTICO BERGAMASCO Circolo Artistico Bergamasco, via Malj Tabajani 4, mostra personale di Flavia Ventola, visitabile fino al 18 ottobre. Orari: da martedì a sabato 16-19, domenica 10-12 e 16-19.

GEOSITI, TESORI NATURALI DA SALVAGUARDARE Nella sede del Museo Civico di Scienze Naturali, piazza Cittadella 10 in Città Alta, mostra dedicata ai luoghi di eccellenza della geologia nel territorio di Bergamo, visitabile fino al 30 novembre. Orari: da martedì a domenica 9-12,30 e 14,30-17.30. Ingresso gratuito. Info: 035.286011, www.museoscienzebergamo.it

INSTALLAZIONI DI AARON CURRY Alla Galleria d'Arte Contemporanea, via S. Tomaso 53, mostra dell'artista americano Aaron Curry, dal titolo «Bad Dimension», curata da Alessandro Rabottini, visitabile fino al 17 gennaio. Orari: da martedì a venerdì 15-19; giovedì 15-22; sabato e domenica 10-19. Chiuso il lunedì.

LE FORME DELL'ANIMA Alla Galleria La Ricerca-Associazione Culturale, via Tasso, 55, mostra personale del pittore Luciano Boccardini dal titolo «Le forme dell'anima», visitabile fino al 3 novembre. Orari: tutti i giorni 16-18; sabato e domenica 10-12; 15-20.

LONGARETTI, LA METAFISICA DELLE COSE Nel Palazzo del Credito Bergamasco, largo Porta Nuova 2, mostra di una quarantina di oli su tela e su tavola dipinti tra il 1932 e il 2008 «Longaretti - La metafisica delle cose», visitabile fino al 30 ottobre. Orari: da lunedì a venerdì 8,20-13,20 e dalle 14,45 alle 15,45; sabato e domenica con orario continuato dalle 10,30 alle 19. Sono previste visite guidate nei seguenti orari: 10,30; 11,30; 14; 15; 16; 17 e 18.

L'UOMO VENUTO DAL GHIACCIO Sala Viscontea di piazza Cittadella, mostra «L'uomo venuto dal ghiaccio» del Musée des Merveilles Tenda (France), a cura del Museo Archeologico e dell'Orto botanico; in programma fino al 31 maggio. Orari per le scuole fino al 18 ottobre da lunedì a sabato 9-12, prenotazione sul sito www.bergamoscienza.it, per il pubblico visita libera senza prenotazione da lunedì al sabato 15-18,30, domenica e festivi 10-13 e 15-18,30; domenica pomeriggio visita guidata gratuita alle ore 16. Ingresso libero.


UN PONTE DI INCENSO DALLA TERRA AL CIELO Nella cupola della chiesa di S. Maria Maggiore in Città Alta, fino al 1° novembre, installazione di Ferrario Freres, una superficie di luce e incenso, che unisce il cielo alla terra, una cortina in cui risuonano oscillanti armoniche, un viaggio a ritroso dall'omega all'alfa della tradizione occidentale. Orari: da martedì a venerdì 16-17,50; sabato e domenica 15-17,50. Informazioni 035.223327.

ALZANO LOMBARDO, BELEM: UN AIUTO ALLE MISSIONI Proseguono le iniziative di solidarietà del Gruppo Missionario Parrocchiale «Belem» (il nome deriva dalla cittadina brasiliana di Belem (Betlemme), cioè «Città del Pane») della parrocchia di San Martino. Nella sala «Mons. Patelli», in Piazza Partigiani, mostra di pittura con quadri realizzati da artisti alzanesi; in programma fino al 1° novembre. Orari: feriali 15-19; sabato e domenica 9-12 e 15-19. Il ricavato sarà devoluto ai missionari alzanesi: padre Enzo Valoti, che opera in Bangladesh; padre Marco Moro, che è impegnato in una missione a Guadalajara, in Messico; e padre Apollonio Troesi, che lavora a Belem, in Brasile, e che in questi giorni è ritornato ad Alzano, per raccogliere fondi per edificare un «centro di accoglienza» per i lebbrosi di Belém.

BIANZANO, NEL BOSCO DELLE MERAVIGLIE Museo della Valle Cavallina, mostra dal titolo «Nel bosco delle meraviglie», visitabile fino al 21 novembre. Orari: mercoledì 9-12, sabato e domenica 15-18,30. Per gruppi e scolaresche è possibile prenotare visite guidate all'indirizzo info@museocavallas.it o telefonando al n. 035-810640.

CALUSCO D'ADDA, MODELLISMO Nella sala civica di via dei Tigli, mostra di modellismo «Colla e pennello», organizzata dal «Gruppo Modellisti dell'Isola» in collaborazione con l'Assessorato alla cultura; in programma fino al 18 ottobre. Orari: sabato e domenica 10-12 e 15-22,30; feriali 20,30-22. Ingresso libero.

CLUSONE, AL MAT CON LE OPERE DELL'ACCADEMIA CARRARA Al Museo Arte Tempo, Palazzo Marinoni Barca, via Clara Maffeis, 3, mostra «In dialogo - Dipinti dalle collezioni dell'Accademia Carrara di Bergamo», visitabile fino al 14 marzo 2010. Orari: venerdì 15,30-18,30; sabato e domenica 10-12; 15,30-18,30; lunedì 15,30-18,30. Ingresso libero.

LEFFE, ESPOSIZIONE DI MOBILI ANDINI In via Papa Giovanni 46, per iniziativa dei volontari dell'Operazione Mato Grosso, esposizione di mobili e arredi prodotti in Perù dai ragazzi delle Missioni fondate da Padre Ugo de Censi; in programma fino al 25 ottobre. Orari: dalle 18 alle 22,30, con l'aggiunta di un orario mattutino (dalle 9 alle 12) e l'apertura anticipata alle 15 il sabato e la domenica.

LEFFE, NOVITÀ AL MUSEO DEL TESSILE Oggi e domani, dalle 14 alle 19, via Mosconi 67/b, esposizione di macchinari tessili antichi donati dalla stazione sperimentale della seta di Milano e dall'Istituto Paleocapa (Esperia) di Bergamo, a cura dell'Associazione ricerche tessili storiche. Entrata libera.

LOVERE, QUATTRO COLLEZIONISTI A CONFRONTO All'Accademia Tadini, mostra «Accademia Tadini. Quattro collezionisti a confronto», nata dall'inedita collaborazione fra il museo loverese e i tre galleristi d'arte contemporanea originari della zona Claudia Gian Ferrari, Massimo Minini e Luciano Bilinelli. La mostra sarà visitabile fino al 1° novembre, da martedì a sabato 15-19; domenica 10-12; 15-19.

LUZZANA, MOSTRA DI MEDAGLIE Museo d'Arte contemporanea - Donazione Meli, via Chiesa, mostra «Arte e storia nel metallo durevole», medaglie della Lorioli fratelli dal 1919 e del Circolo Numismatico Bergamasco dal 1964, visitabile fino al 15 novembre. Orari: mercoledì 14-18,30, sabato 9-12,30 e domenica 15-18.

ORIO AL SERIO, 99 ICONE DA SEGNO A SOGNO PER IL CESVI Allo spazio Radici Casa, via G. Galilei, tappa conclusiva della mostra «99 icone. Da segno a sogno» organizzata dal Centro Ricerche Enrico Baleri e curata da Enrico Baleri e Luigi Baroli, che riunisce oggetti rappresentativi di uno stile che ha reso celebre nel mondo il Made in Italy, visitabile fino al 26 ottobre. Orari: lunedì 15-19,30; da martedì a sabato 9-12,30; 15-19,30. Durante questo periodo sarà possibile assegnare le Icone a quanti ne faranno richiesta. Il ricavato andrà a favore di Cesvi, organizzazione umanitaria indipendente a sostegno della Casa del Sorriso di Rio de Janeiro.

ROMANO DI LOMBARDIA, IL COLORE DEL SACRO, DAL TRECENTO A PEY-MING Alla Sala mons. Alberti del Museo d'Arte e cultura sacra, piazzale Fiume, mostra dedicata alla pittura religiosa dal titolo «XIV-XX - Il Tempo del sacro», con opere provenienti dalla Banca Popolare di Bergamo, visitabile fino al 1° novembre. Orari: venerdì, sabato, domenica e festivi 9-12 e 16-19.

Ricerca Personalizzata

Cerca con Google
Si è verificato un errore nel gadget