venerdì 27 dicembre 2013

Paola Elsa Tagliabue riceve 7/12/2013 Premio Int. Castelli di Puglia Contessa Elisabetta Schlippenbach



sabato 7 dicembre 2013 ore 18:00

Conferimento premio
Paola Elsa Tagliabue riceve il

Premio Internazionale Castelli di
Puglia - "Contessa Elisabetta Schlippenbach"


Castello Dentice Di Frasso Carovigno
via Sant' Anna 2, 72012 Carovigno



Il Consiglio artistico dell’Accademia Arte 74 organizza il: Premio Castelli di Puglia “Contessa Elisabetta Schlippenbach”. 

International Prize "Castelli di Puglia"
Nella splendida cornice del Castello Dentice Di Frasso a Carovigno (Brindisi), sabato 7 dicembre, si terrà la serata conclusiva della mostra "Castelli di Puglia" dedicata alla contessa Elisabetta Shlippenbach. 
Il prestigioso riconoscimento artistico è assegnato per il loro alto valore artistico ad artisti dalle diverse espressioni e sensibilità (pittura, scultura, fotografia, narrativa, teatro e danza). 

La serata verrà presentata dal presidente dell'Accademia Arte 74, il Prof. Giuseppe Maci, con una Commissione artistica d'alto livello: Prof.ssa Nadine Giove, critico d'arte e intermediaria con l'estero; ; Prof.ssa Cinzia De Lorenzis, docente di pittura e storia dell'arte; Prof.ssa Daniela De Lorenzis, dottore di ricerca in storia dell'arte e storia dell'architettura moderna e contemporanea presso l'Università del Salento; Prof. Nico Fasano, critico e membro del Museo Diocesano di Arte Sacra di Taranto; Prof. Antonio Elia, docente dell'Accademia di Belle Arti; Remco De Jonge, art photographer belga residente a Parigi.Il prestigioso evento si terrà nel suggestivo Castello di Carovigno (BR), in collaborazione con storici, docenti di Accademie e con l’Alto Patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Carovigno.

Il riconoscimento vuole ricordare la Contessa Schlippenbach, una gran Dama che, col senso del romantico, amò coniugare la valorizzazione del luogo con l'aiuto verso i bisognosi. Il Premio, inoltre, sottolinea la funzione dell’artista quale portavoce di nuovi modi di vedere la realtà e di comunicare emozioni profonde. In particolare, la scelta di una struttura storica segna la volontà di dare valore all’opera dell’artista, in una virtuale linea del tempo che passa dall’arte medievale a quella contemporanea.



LA MOSTRA: ARTISTA AL CASTELLO
dal 28 novembre al 7 dicembre 2013.
Vernissage: 28 novembre 2013 ore 18.00.

LA SERATA DI PREMIAZIONE
La Premiazione avrà luogo sabato 7 dicembre alle ore 18.00 nella Sala Congressi del Castello di Carovigno e sarà arricchita da suggestive coreografie del corpo di ballo della International Accademy Ballet “Arte74”, musicisti in abito medievale ed eventi collaterali.

IL CATALOGO UFFICIALE “Tutti i colori della Contessa”
Il catalogo sarà introdotto da un ampio saggio critico e ogni artista sarà presente con una sua opera a colori e testo biografico. 

LA LOCATION: IL CASTELLO, LA STORIA
Il Castello Dentice Di Frasso, sorto sulle rovine di un precedente insediamento del 1163 è posto in cima ad un colle e risulta invisibile dalla costa: questa posizione strategica lo portò ad essere per secoli al centro delle contese nobiliari, nonché efficace avamposto militare in Puglia. Oggi si presenta come un’elegante residenza nobiliare che racchiude in più di 100 stanze il fascino del tempo, immerso tra gli ulivi secolari. Nel primo trentennio di questo secolo il Castello ha vissuto un momento di grande splendore. Artefici ne furono il Conte Alfredo Dentice di Frasso e la Contessa austriaca Elisabetta Schlippenbach, una gran Dama che, col senso del romantico, amò coniugare la valorizzazione del luogo con l'aiuto verso bisognosi che per lei nutrivano venerazione, divenendo così il simbolo di una donna che ha sfidato il modo di pensare del suo tempo alla ricerca di un amore venuto da lontano. Secondo la leggenda, infine, tra le sue innumerevoli stanze è tuttora possibile sentire le note del pianoforte che lei amava suonare, rendendo ancor più affascinante e misterioso questo splendido castello.

L'associazione ha selezionato ed invitato ufficialmente Paola Elsa Tagliabue quale ARTISTA INSIGNITO DEL PREMIO CASTELLI DI PUGLIA ed artista valida e conosciuta dall'organizzazione.

giovedì 26 dicembre 2013

Paola Elsa Tagliabue pubblicata su Nuova Arte Premio 2012 Cairo Editori

Paola Elsa Tagliabue è pubblicata in:

Nuova Arte
Rassegna di artisti e partecipanti al “Premio Arte 2012”

AA. VV. 
a cura di Giulia Sillato con la collaborazione di Alberto Bottaro.

Editore: Editoriale Giorgio Mondadori – novembre 2013.

Collana: Cataloghi d'Arte
Pagine: 48 - 

ISBN/EAN: 978-886052-516-1



Paola Elsa Tagliabue - Estratto di Pagina:

Dati Biografici:
Vive e opera tra Cornate d’Adda e Busnago in provincia di Monza. Manifesta subito, sin da piccola, una spiccata inclinazione al disegno, alla pittura e all’ illustrazione. Gli stessi Maestri delle scuole elementari le riconoscono la capacità di esprimersi attraverso il colore, indicandole l’attività artistica come uno sbocco professionale da prendere per il suo futuro. Nel 2002 sente una urgente necessità di consolidare la sua formazione artistica, frequentando liberi corsi d’arte ad indirizzo figurativo che le offrono la possibilità di approfondire meglio la tecnica tradizionale dell’olio su tela. Dal 2005 inizia a proporre i suoi lavori in premi e concorsi. L’anno 2009 la sorprende a risolvere un dilemma significativo: ha infatti da tempo iniziato a cimentarsi anche nell’astratto , ma vuole, peraltro legittimamente, scindere le due dimensioni accostando, nella memoria storica, il nome di Paola Tagliabue al figurativo e quello di paolaET  all’astratto. In questi ultimi anni le sue esposizioni hanno varcato i confini nazionali sino in Francia, Austria, Germania e Inghilterra e anche qui riceve consensi di pubblico e di critica.

Testo critico:
Tagliabue è un’ artista che riversa il concettuale nel decorativo. I suoi inserti figurativi lasciano intravedere l’anima dell’ artista, mai banale, assolutamente avanti nell’interpretazione delle cose. La sua apparente scomposizione in quadri sono le grate attraverso cui passa la realtà, una realtà fastosa e colorata. Gli impasti di colore sono precisi e la lettura dello spazio in cui opera è utilizzato alla perfezione. Con queste imprese stilistiche ella può rappresentare in maniera allegorica e allegra qualsiasi suo pensiero o azione, passati, presenti o futuri… qualsiasi cosa o situazione dentro e fuori di lei. L’abilità dell’artista questo vuole comunicarci. Il concetto che rappresenta è espressivo e si apprende rapidamente.



Il Catalogo NUOVA ARTE IN BREVE:

Un originale spaccato sull'arte contemporanea e sugli artisti emergenti.

Com’è tradizione da oltre venti anni, il volume Nuova Arte presenta una selezione di artisti e partecipanti alla più recente edizione del “Premio Arte”, in questo caso quella del 2012. Tra gli scopi della pubblicazione, da un lato mettere a disposizione degli artisti stessi un eccellente veicolo promozionale, dall’altro fornire ai lettori una vetrina selezionata dell’arte contemporanea emergente italiana, con opere di pittura, scultura, grafica, fotografia e, in alcuni casi, video art. Ogni artista – in quest’edizione sono una trentina – viene presentato dal testo del curatore, Giulia Sillato, e accompagnato da una scheda biografica.

Inoltre di ognuno vengono fornite le informazioni essenziali: indirizzo, numero di telefono e alcune notizie sulla formazione e sull’attività espositiva, utili per inquadrare l'attività dell'artista stesso. A completare il quadro una o più immagini di opere.

Una ricca selezione di artisti e opere, una straordinaria vetrina della “nuova” arte contemporanea

Un utile strumento di lavoro per gli operatori del settore

Da vent’anni un appuntamento imperdibile con la realtà dell’arte italiana


Il volume è disponibile nelle librerie ed on-line su:







Paola Elsa Tagliabue in mostra alla V Biennale d'Arte Contemporanea Lecce ed 2013 MILANO


L' Associazione Culturale Arte Ba-Rocco col suo presidente: cav. (m.o.c) Rocco Basciano e lo staff: Raffaella Palumbo - Maria Grazia Belloni
con patrocinio del Consiglio Di Zona 7 

presenta:

La V° Edizione della BIENNALE d' ARTE
Contemporanea Italiana (LECCE)

dal 16 al 30 NOVEMBRE 2013

orari: 9:00/12:00 e 14:00/18:00

a MILANO in doppia esposizione:
Via Anselmo da Baggio 55 - (Cascina Monastero Consiglio di Zona 7)
Via Cascina Barocca 10 - Galleria A.C. Arte Ba-rocco (D.A. Rocco Basciano)



[Comunicato stampa] 
Sabato 16 novembre 2013
presso la Cascina Monastero Salone degli Olivetani di Milano sita in via Anselmo da Baggio 55 con il patrocinio del Consiglio Comunale di Zona 7 di Milano, 

aprirà ufficialmente la:
Quinta edizione della Biennale d’Arte Contemporanea Italiana (Lecce). 

Questa edizione vedrà protagonisti 60 artisti di varie tendenze artistiche provenienti dall’Italia e dall’Estero, 

titolare dell’evento è il giornalista Raffaele De Salvatore, la mostra è voluta e curata dall’Associazione Culturale Arte Ba-Rocco di Milano. 

La prima edizione della BDCI (Lecce),

fu inaugurata il primo di ottobre 2006 a Lecce e vide la presenza di un delegato della Biennale di Venezia (delegato per il padiglione Australia) il dott: Diego Carpentiero. 

La manifestazione nel corso degli anni ha toccato tappe nazionali ed internazionali quali: Bologna, Milano, Sondrio, Roma, Arezzo, Baveno, Soncino (Cr), Remanzacco (Ud), Cosenza, Lecce, Buenos Aires, New York ed altre importanti città. 

Lo scopo di questo evento, ci spiega il Patron Raffaele De Salvatore, è quello di far conoscere al pubblico validi artisti contemporanei i quali con il loro operato stanno segnando il mondo attuale dell’arte italiana. 


Questa manifestazione è molto importante per la città di Milano perché durante i 15 giorni di mostra, come nelle passate edizioni, ci sarà un notevole afflusso di cultori, ammiratori e appassionati d’arte che oltre a guardare le bellezze architettoniche della città potranno ammirare le opere di questi validi artisti; per coloro che non potranno raggiungere Milano avranno la possibilità di seguirla da casa in tv satellitare sul canale 825 Piemonte Sat della piattaforma Sky, durante la trasmissione” Contenitore di Emozioni”. 



Le tendenze artistiche sono varie, si spazia dalla fotografia alla pittura e alla scultura.


La mostra rimarrà aperta fino al 30 novembre 2013. 



Video opere: Anna Maria Gentile.




lunedì 2 dicembre 2013

Paola Elsa Tagliabue premiata a Milano al Symposium 2013

Paola Elsa Tagliabue riceve dalle mani del Maestro Carlo Roccazzella lo:
"Special Mention of merit for Visual Art - Painter"
Durante la Solenne Cerimonia di Premiazione e consegna Premio Internazionale
"SYMPOSIUM 2013 "
- The 6th World Symposium of Arts Cultures & Traditions.

Esposizione Internazionale d'Arte
"IO SONO SOLO DIVERSO"
- Multiculturalita'- Religioni e Culto - Animali - Diversamente abili.

Domenica 20 ottobre 2013 alle ore 14.00.
MILANO, Via Anselmo da Baggio 55.

Ricerca Personalizzata

Cerca con Google
Si è verificato un errore nel gadget