mercoledì 21 ottobre 2009

Visita guidata dal titolo "Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava" domenica 25 ottobre h 10:00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina).

Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava
domenica 25 ottobre alle ore 10:00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina). La partecipazione è libera e gratuita.

L'associazione Gruppo Valle della Nava valledellanava.wordpress.com  propone, nell'ambito della campagna di valorizzazione del corridoio ecologico tra il Parco dei colli Briantei ed il Parco Regionale di Montevecchia Valle del Curone, una visita guidata dal titolo "Alberi, miti e leggende nella Valle della Nava".


Si tratta di una visita guidata particolare: si scopriremo gli alberi della Valle della Nava attraverso leggende tramandate nei secoli e che hanno ad oggetto le piante ... dal mito dell'Alloro della ninfa Dafne a quello della quercia di Argo passando dalla mitologia celtica e dalle più belle tradizioni popolari italiane.
Inoltre, si potranno fare incontri interessanti con elfi, draghi, ninfe, fate e folletti ... un mondo fantastico e sconosciuto, nascosto com'è tra le foglie degli alberi.
Durante la passeggiata si parlerà anche degli usi che i nostri nonni facevano del legno e di come conoscessero, molto meglio di noi, le caratteristiche delle piante riuscendo ad utilizzarle al meglio.


L'appuntamento è per domenica 25 ottobre alle ore 10.00 a Casatenovo (LC), in via Leone XIII (loc. Colombina). La partecipazione è libera e gratuita; è consigliato un abbigliamento comodo.
Info: vallenava@gmail.com , parchivimercatese@brianzaest.it

La Valle della Nava si trova in territorio di Casatenovo, Missaglia e Monticello Brianza. Si tratta di una vera e propria oasi naturale dove zone agricole ben conservate si alternano a boschi, siepi e prati stabili. La valle prende il nome dal Rio Nava che la attraversa longitudinalmente.
Il gruppo di volontari riuniti nell'Associazione Valle della Nava di Casatenovo sta svolgendo da qualche anno un prezioso lavoro di studio e valorizzazione di questo territorio ricco oltre che di bellezze naturali, anche di emergenze architettoniche legate alla tradizione rurale.
Da anni questi cittadini si adoperano perché possa vedere la luce un parco, un'area protetta che farebbe parte del corridoio verde tra il Parco dei Colli Briantei ed il Parco Regionale di Montevecchia Valle del Curone, uno spazio di biodiversità e quiete nel cuore della Brianza che urla, fuma e produce.
Fonte www.parchivimercatese.it
 
19/10/09 http://www.associazioni.eu:80/legginews.php?id=4141

Ricerca Personalizzata

Cerca con Google
Si è verificato un errore nel gadget